08 Febbraio 2014
Agenda Digitale -  Newsletter settimanale
Direttore responsabile: Alessandro Longo
  TOP STORIES  
   
  I criteri per le competenze digitali
di Roberto Scano, Iwa (associazione internazionale per la professionalità nel web)
Sono nati dei tavoli di lavoro all'interno dell’Agenzia per l’Italia Digitale che dovranno dare delle chiare indicazioni su come incentivare la cultura digitale a vari livelli. Facciamo il quadro
 
  Il knowledge management europeo, questo sconosciuto
di Giuseppe Iacono, Stati Generali dell'Innovazione
Per capire meglio come l’Italia può realizzare la sua Agenda Digitale, in un anno che si caratterizza per le elezioni Europee, abbiamo intrapreso un percorso di analisi lungo i sette pilastri dell’Agenda Digitale Europea. Secondo capitolo, per capire quali buone pratiche possono essere messe a fattor comune
 
  Di Minin (Miur): "Il nostro piano di Scuola digitale coinvolgerà tutti"
di Alberto Di Minin, Consigliere del Miur per l’Innovazione e le Tecnologie
Rispondendo alle critiche di Paolo Ferri (Università Bicocca di Milano) sul nostro sito, il consigliere del Miur spiega che il ministro voleva evitare un approccio dirigista. Aprirà invece poli formativi per insegnati e tavoli di confronto su libro misto
 
  Il bando sulle Smart City verso la conclusione: ma è già troppo tardi?
di Federico Guerrini
Le lungaggini nella chiusura del bando uscito nel 2012 ripropongono tutti gli interrogativi sullo sviluppo di progetti di città intelligenti a partire da un'ottica centralistica
 
  Agenda digitale in Germania: lo spread si allarga
di Alessandra Poggiani, università Roma Tre
Mentre qui in Italia l’Agenda Digitale per la politica è sinonimo di riforma della Pubblica Amministrazione, la questione in Germania è una partita principalmente economica e sociale. E, come tale, è stata al centro del programma di accordo della nuova Grosse Koalition fra Cristiano Democratici e Socialdemocratici, alla base del Governo Merkel 3. Vediamone i dettagli
 
  Come funziona la nuova piattaforma incassi della Pa
di Maria Pia Giovannini, Agenzia per l'Italia Digitale
Dal 31 dicembre 2015 tutte le Pa dovranno collegarsi per consentire ai cittadini di pagare in via digitale servizi e tributi. L'Agid ha pubblicato le relative Linee Guida a gennaio. Varie amministrazioni le hanno già adottate. Ecco che cosa ci aspetta
 
  La Sardegna punta in alto: "Il nostro S-Cloud potrà ospitare i dati di tutta la PA"
di Mila Fiordalisi
In via di definizione l'Agenda digitale regionale, ma nel frattempo la Regione ha già avviato tutta una serie di importanti iniziative fra cui la realizzazione di un data center centralizzato che punta a diventare un "hub" nazionale. Banda larga, scuola e sanità digitale gli altri perni su cui fa leva il "piano" sardo
 
  Caio, un digital champion inesistente
di Stefano Epifani
Come Mr Agenda sta facendo tanto ma comunicando poco: e va bene. Ma come digital champion dovrebbe fare da testimonial. Invece è un fantasma. E non solo su Twitter
 
  Il cuore
di Edoardo Fleischner
Cronache dal futuro, a cura del docente visionario Edoardo Fleischner (Comunicazione crossmediale all'Università degli Studi di Milano, ma anche progettista crossmediale) per Agendadigitale.eu
 
  IN POCHE PAROLE  
   
  Calderini (Agid): “Le tre partite della social innovation"
di Mario Calderini, Agenzia per l'Italia Digitale, Politecnico di Milano
 
  Fatturazione elettronica ci salva da buco di 2,6 mld
di Paolo Catti, Politecnico di Milano
 
  ESSENZIALI  
   
  Agenda Digitale: ecco tutti i ritardi del Governo
di Ernesto Belisario
Prosegue l'’iniziativa di Agendadigitale.eu per monitorare l’adozione di decreti attuativi e regole tecniche
 
  Piano governativo banda larga: stato dell'arte
di Alessandro Longo
(Aggiornato 28 marzo 2014) Agendadigitale.eu ottiene lo stato dei bandi presenti e futuro per i fondi pubblici con cui l'Italia intende colmare il digital divide banda larga e costruire una rete banda ultra larga nelle zone di fallimento di mercato. Siamo a metà del guado
 
  Fattura elettronica, la roadmap 2014-2015
di Anna Pia Sassano, Unità di Missione per l'Agenda
(Aggiornato 14 gennaio) In Italia i lavori andranno spediti, con il supporto anche delle Regioni. L'intervento del capo settore Processi e sistemi Ict dell’Agenzia delle Entrate e componente del Nucleo di supporto per la Programmazione il monitoraggio degli interventi in materia di Agenda Digitale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri
 
  Anagrafe nazionale, a che punto siamo
di Anna Pia Sassano, Unità di Missione per l'Agenda/Agenzia delle Entrate
Entro maggio-giugno dovrebbe essere emanato il decreto per l'Anagrafe nazionale della popolazione residente, che sarà ultimata a giugno 2015. E' già nato da qui un modello di riferimento per altre banche dati di interesse nazionale, a partire dall'Anagrafe degli assistiti. Aggiornare e gestire questo modello sarà compito dell'Agenzia per l'Italia digitale
 
  Identità digitale, un decreto la rivoluzionerà
di Eugenio Prosperetti
Solo gli addetti ai lavori hanno notato che il decreto Fare avvia la nascita di un grande sistema per la gestione delle identità digitali. Un decreto attuativo stabilità come
 
  Agenda digitale italiana: lo stato dell'arte tra decreto e altre norme
di Alessandro Longo, Nello Iacono
Dopo il Dl Crescita 2.0, le misure avviate per la Pa digitale, le tre priorità fatturazione elettronica, identità digitale e anagrafe unica. Il Piano nazionale banda larga e banda ultra larga. La Strategia Italiana per la Crescita Digitale. Italia Login. Il nuovo Cad. Ecco come sta per cambiare l'Italia grazie alla spinta politica nell'innovazione (aggiornamenti in progress. Ultimo: 3 agosto 2016)
 
 
ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960 - ISSN 2421-4167