Tripoli (Mise), "Non ci siamo dimenticati delle Pmi. Né dell'eCommerce"

Aziende

"Abbiamo messo già in Crescita 2.0 alcuni aspetti per sostenere l'innovazione nelle Pmi- non solo nelle Start up. E altro vedrete a breve, dal governo".

Giuseppe Tripoli, Garante delle Pmi e responsabile eCommerce presso la Cabina di Regia per l'Agenda, in Sviluppo Economico, puntualizza rispetto a una critica piuttosto diffusa. Quella secondo cui l'Agenda starebbe dimenticando il sostegno alle aziende a innovare.

"Già in Crescita 2.0 ci sono misure per facilitare l'accesso al credito bancario, l'export di piccole aziende tramite il meccanismo delle trading company, già diffuso in Giappone e Corea del Sud. Estendiamo i contratti di rete alle imprese agricole per favorirne l'aggregazione".

"In futuro arriveranno norme, credo un decreto, per la semplificazione burocratica: telematizzazione di procedura, eliminazione di pratiche inutili. Soprattutto in tema di ambiente, lavoro".

E l'eCommerce? "Le misure che apparivano nelle bozze di decreto non sono abbandonate. Solo verranno riprese dopo. Per esempio lo sconto fiscale sul fatturato aggiuntivo eCommerce per le aziende che cominciano a vendere online. Per toccare l'Iva- per esempio per portare al 4 per cento quella sugli e-book- invece bisognerà passare dall'Europa. La Francia ha provato a muoversi senza questo passaggio e si è beccata una procedura d'infrazione".

17 Ottobre 2012