Come riemettere una fattura elettronica dopo il rifiuto di Sdi

ESPERTO RISPONDE

di Salvatore De Benedictis, commercialista

Domanda

Buongiorno,

invio la presente per richiedere informazioni sulla gestione di un problema con la fatturazione elettronica.

In data 30 dicembre 2016 abbiamo emesso una fattura elettronica per un comune. Purtroppo non siamo riusciti ad inviarla prima del blocco dell’SdI che ha paralizzato il sistema dal 31 Dicembre al 9 Gennaio. Di fatto la suddetta fattura è stata da noi caricata e verificata su DocFly di Aruba ma è stata inviata all’SdI solo il 10 Gennaio, nel momento in cui il sistema ha ripreso a funzionare. Per l’invio è stato necessario aggiornare i nostri sistemi e lo stesso file già verificato onde renderlo conforme al nuovo standard.

Nella stessa giornata del 10 Gennaio abbiamo ricevuto la PEC di consegna all’SdI e la notifica di Rifiuto.

Ho contattato l’ufficio competente del Comune di destinazione ed è emerso che l’addetto al Servizio di Fatturazione elettronica è e sarà in ferie fino a lunedì 16 Gennaio e che quindi il rifiuto è dovuto a una risposta automatica del sistema e non a un errore nella stesura della fattura che, per altro, era già stata verificata anche nell’apposito strumento del sito fatturapa.gov.it .

In attesa di comunicazioni più precise dall’ufficio della PA in questione, vorrei sapere come gestire la situazione. Ho letto, infatti che esistono due possibilità:

1. Emettere nota di credito per annullare il documento rifiutato e successivamente generare una nuova fattura

2. Correggere la fattura già emessa (ove necessario) e ricaricarla nel sistema mantenendo numero e data.

In riferimento a questa seconda opportunità, considerato che sicuramente la fattura è corretta, vorrei sapere: è possibile ripresentare all’SdI lo stesso identico file già inserito (e rifiutato) oppure è necessario generare un nuovo file che mantenga data e numero progressivo aziendale ma numero progressivo file aggiornato?

In attesa di un cortese riscontro, porgo distinti saluti.

Anonimo

 

Risposta

Gentile Lettrice,

nella ipotesi in cui l’Ente abbia rifiutato la fattura elettronica con una Notifica di esito negativa, Lei può riemettere la fattura con i medesimi dati di quella  rifiutata. Deve tuttavia ricordarsi che il file non può avere lo stesso numero di quello inviato in precedenza, Infatti, “Ogni file inviato al Sistema di Interscambio deve avere un nome diverso da qualsiasi altro file inviato in precedenza. E’ possibile, ad esempio, rinviare una fattura già scartata dal SdI, una volta corretto l’errore, con lo stesso numero di fattura, ma rinominando il file”.

 

Salvatore De Benedictis

Dottore Commercialista

Componente Forum Fatturazione Elettronica presso l’Agenzia delle Entrate

 

17 Febbraio 2017

TAG: Fatturazione Elettronica, fattura, pa