Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

scuola

L’agenda digitale di una maestra per il 2019: per una didattica migliore

L’agenda 2019 di una maestra e animatrice digitale: idee, spunti e attività per alunni, famiglie e colleghe

11 Gen 2019

Stefania Bassi

Maestra e animatrice digitale Istituto Comprensivo “C.A.Dalla Chiesa”, Roma


Mi capita tutti i giorni di condividere un file, una foto, un link. Questa volta voglio condividere qualcosa di più. In occasione dell’inizio dell’anno nuovo, voglio condividere la mia agenda dei prossimi mesi da maestra e animatrice digitale: dentro ci sono idee, spunti e attività che proporrò ad alunni, famiglie e colleghe.

Non voglio tenere queste idee solo per me, ma, scritte in byte e ben arrotolate in una bottiglia, affidarle al mare digitale della rete, nella speranza che possano arrivare in porti più o meno lontani. In questo modo mi sentirei di ricambiare, seppur in piccola parte, al favore delle tante bottiglie di altri insegnanti, che in questi anni sono giunte fino a me: i loro messaggi digitali mi sono stati di grande ispirazione nell’inventare una scuola che, come scrive il poeta Tognolini vorrei che “assomigliasse sempre più al mondo”!

Agenda

Se tu hai una mela e io ho una mela e ci scambiamo le nostre mele allora tu ed io avremo ancora una mela a testa. Ma se tu hai un’idea e io ho un’idea e ci scambiamo queste idee; allora ciascuno di noi avrà due idee.
(George Bernard Shaw)

Gennaio

Cominciare ad usare GSuite con la classe, magari proponendo ai bambini di preparare una presentazione condivisa sulle loro passioni (rivedere il materiale del corso LCL con Mitch Resnick fatto lo scorso anno, sulla passione nell’apprendimento);

Confermare le date del corso di formazione su Geogebra, il software per imparare la geometria e la matematica in modo interattivo e dinamico.

Febbraio

In occasione del Safer Internet Day, organizzare un paio di eventi di riflessione “giocata”:

Marzo

Nel MeseSTEM, vorrei proporre alla comunità scolastica un gioco di socialreading con il metodo di TwLetteratura (scegliere un bel libro che parli di donne, che hanno fatto delle STEM la loro passione, realizzando qualcosa di straordinario nelle loro vite);

Vorrei altresì partecipare con Daniela al convegno Now! A scuola si può per raccontare NOAPP, il progetto educativo che propone un nuovo sguardo sull’uso dei dispositivi digitali, scommettendo sull’unica App che non si scarica: la creatività!

Aprile

Ci saranno molte vacanze ed interruzioni scolastiche: assegnare qualche esercizio di rinforzo/ripasso, tutto in digitale (inglese con Duolingo e matematica con Redooc).

Maggio

Allestire la mostra del libro Lupo&Lupetto, che ci ha accompagnati in tutto questo anno scolastico, in un percorso di narrazione digitale partito dal nostro Atelier Creativo, in collaborazione con la Biblioteca Centrale Ragazzi.

Giugno

In occasione della fine dell’anno scolastico organizzare un piccolo evento con le famiglie per partecipare tutti insieme a RingraziareVoglio, il progetto di scrittura poetica contro l’odio in rete: raccogliere e condividere i versi in cui alunni, genitori ed insegnanti, ringraziano per qualcosa di felice accaduto in questo anno di scuola!

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4