Fattura elettronica a fine anno, perché è utile anticipare la spedizione | Agenda Digitale

Esperto risponde

Fattura elettronica a fine anno, perché è utile anticipare la spedizione

È opportuno anticipare la spedizione delle fatture di fine anno per consentire ai clienti il diritto alla detrazione col mese di dicembre

20 Dic 2019
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista

DOMANDA

Entro quando bisogna emettere fattura elettronica per garantire ai nostri clienti di detrarre l’Iva nel 2019 alla luce delle recenti novità dell’Agenzia delle entrate?

Severino Florio

RISPOSTA

La sua giusta preoccupazione scaturisce dalla improvvida previsione normativa portata dall’articolo 1 del DPR 100/1998, secondo cui il diritto alla detrazione dell’imposta relativa ai documenti di acquisto può essere esercitato in relazione a quelli ricevuti e annotati entro il 15 del mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione, subisce una deroga per i documenti di acquisto relativi ad operazioni effettuate nell’anno precedente, che invece potrà essere esercitato solo nell’anno di ricevimento della fattura.

WEBINAR
360On TV al centro della notizia. Nuovo Governo, la sfida: ricostruire l’economia italiana

Purtroppo il termine “congruo” per consentire la consegna della fattura elettronica prima del 31 dicembre non po’ essere individuato con certezza ed in maniera univoca, perché le variabili sono molteplici e, tra esse, esiste anche la eventualità che il Sistema di Interscambio, proprio per il sovraffollamento, possa subire rallentamenti nella consegna. Per avere indicazioni utili sui tempi standard di consegna potrebbe fare una verifica controllando gli esiti e le notifiche delle fatture elettroniche spedite tramite il suo applicativo.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati