n° 3 del 11 Novembre 2012
Agenda Digitale -  Newsletter settimanale
Direttore responsabile: Alessandro Longo
Le notizie della settimana sull’Agenda Digitale - 1 - Agenda Digitale
TOP STORIES
Vimercati (PD): "Ecco gli emendamenti per migliorare Crescita 2.0"
Il senatore descrive come vorrebbe cambiare il decreto. Necessario allargare i vincoli, adesso troppo stretti, a favore di infrastrutture e startup
L'Agenzia non basta: serve un Cio governativo
Necessari una governance, un piano industriale e norme rigide per l'interoperabilità dell'IT nella Pa. Ecco sei consigli pratici: realizzabili con relativa facilità. A patto di crederci
Venezia, smart city aperta
Offrire servizi innovativi a chi vive o lavora nel proprio territorio e collaborare a iniziative con altre realtà sul territorio italiano: l’obiettivo di Venezia è diventare smart impegnandosi in nuovi progetti per fare sistema con altre amministrazioni locali
"Collegare l'esistente". L'esperienza dell'Agenda digitale di Bologna
Un progetto partecipato che ha coinvolto la cittadinanza, le associazioni e le imprese contribuendo a rendere il capoluogo emiliano una delle città più "smart" d'Italia
Morganti: "Da liberale credo allo scorporo della rete"
Uno dei padri delle tlc italiane risponde ad Alessandro Penati, che su Repubblica denuncia i pericoli dello scorporo. "Ma un liberale dovrebbe temere piuttosto il ritorno al monopolio"
Fornasari: "Noi siamo cambiati. Ora tocca alle città"
Smart city, slow city, creative city. Paradigmi convergenti. Gli spazi urbani muteranno, perché noi l'abbiamo già fatto. E cerchiamo ora una porta di connessione al tutto
IN POCHE PAROLE
Donzelli (Funzione Pubblica): "Lavoriamo ai decreti attuativi. L'e-procurement con gli emendamenti"
Scorza: "Attenti a non inseguire i vecchi sogni di Pa digitale, già falliti"
Ferri (Bicocca): "Sulla Scuola il digitale parte a fatica dopo 15 anni di deserto"
Calderini (Miur): "Confuse le deleghe tra Stato e Regioni, frenano l'innovazione"
Tripoli (Mise), "Non ci siamo dimenticati delle Pmi. Né dell'eCommerce"
ESSENZIALI
Agenda digitale italiana: lo stato dell'arte tra decreto e altre norme
Dl Crescita 2.0 appena uscito in Gazzetta Ufficiale. Misure già avviate per scuola e Pa. Bandi di gara smart cities. Il Piano nazionale banda larga. Ecco come sta per cambiare l'Italia grazie alla spinta politica nell'innovazione (aggiornamenti in progress. Ultimo: 19 ottobre)
Le tempistiche dell'Agenda
Alcune misure scatteranno subito, altre nel 2013-2014, magari richiedendo decreti attuativi e regolamenti. Una tabella riassuntiva
Biondi (Miur): "Diffonderemo il virus del digitale con nuovi testi scolastici"
Il coordinatore dell'area Competenze Digitali, per l'Agenda, spiega che le campagne di alfabetizzazione servono a poco. Piuttosto, la rivoluzione partirà da un'editoria scolastica rinnovata. Dove il digitale avrà un ruolo specifico. Ecco la strategia
Fattura elettronica: i prossimi passi, verso l'Europa
Il Consiglio di Stato dà il via libera, ma i tempi di adeguamento sono lunghi. Intanto proseguono i lavori del forum per l'interoperabilità tra Paesi membri Ue. No al form unico, sì all'uniformità dei metadati
Noci (Polimi): "Ecco come rimediare agli errori dello Sportello Unico"
Lo Sportello Unico per le Attività Produttive sarebbe una bella idea ma non ha mai funzionato bene. Ma rimediare è possibile: smettendo di abbandonare a sé stessi gli enti locali
Risparmi per 20 mld e maggiori entrate per 5 mld in tre anni grazie all'Agenda. Ma solo in potenza
School of Management-Politecnico di Milano aggiorna le stime dei benefici, ma avverte: le lacune della normativa italiana fanno perdere per strada alcuni miliardi
La rivoluzione digitale per non perdere il nostro welfare
Siamo dentro una delle più grandi rivoluzioni nella storia dell'uomo. E siamo solo all'inizio. Il commento di Roberto Sambuco, figura chiave dell'Agenda digitale italiana

ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960 - ISSN 2421-4167