n° 120 del 18 Aprile 2015
Agenda Digitale -  Newsletter settimanale
Direttore responsabile: Alessandro Longo
  TOP STORIES  
  
  Italia bocciata per trasparenza della Pa. Ecco che cosa ci manca
di Ernesto Belisario, avvocato
È stata pubblicata la prima edizione dell’Open Government Index, la ricerca che misura il livello di apertura dei governi e l’Italia è solo 28esima. Siamo tra i pochi a non avere un Freedom of Information Act. Ma è davvero possibile calcolare quanto è “open” un Paese?
 
  Open Data: un'opportunità che il mercato deve sfruttare
di Sarah Ungaro, associazione Anorc
Il libero accesso a una parte dei dati e delle informazioni della Pubblica Amministrazione è una risorsa preziosa per il mercato. Sono però ancora poche le aziende che hanno colto il potenziale commerciale del patrimonio informativo pubblico
 
  Jónsdóttir e la democrazia elettronica: "Il digitale è solo un aspetto della soluzione"
di Federico Guerrini
La leader del Partito Pirata Islandese spiega ad Agendadigitale.eu un'idea per un nuovo agire democratico, con lo spirito della rete. "La struttura a piramide è il problema di molti nuovi partiti che hanno un leader forte, come il M5S, mentre io ho cercato di farne una orizzontale"
 
  Diritto fondamentale di accesso ad Internet: come fare e perché
di Angelo Alù, Promotore di dirittodiaccesso.eu
Il recente Rapporto DESI evidenzia la necessità di un intervento normativo che qualifichi l'accesso ad Internet come diritto fondamentale. Il veicolo può essere un intervento di modifica del Trattato sull'Unione europea
 
  Identità Digitale: le cose da correggere per farla partire
di Eugenio Prosperetti*
Bisogna semplificare l'identificazione e renderla più fruibile da cellulare. E serve un migliore lavoro di coordinamento con altri norme, su sim e firme digitali per esempio. Né sappiamo ancora se le PA saranno in grado di rilasciare i servizi in tempo utile
 
  Banda ultra larga, è diventata una partita a poker
di Cristoforo Morandini, EY
Annunci e contro annunci. Per mettere le bandierine sulle città oggetto di intervento privato e dove il pubblico si deve ritirare. La situazione è incerta ma ora ogni rallentamento dei piani è deleterio. Nella strategia italiana manca ancora qualche cosa
 
  Come se la cava in banda larga la tua città? Risponde Infratel
di Rossella Lehnus, Infratel Italia
Debutta il nuovo sito Infratel aprendo tutti i dati in proprio possesso sulla copertura del servizio di connettività a banda larga e ultralarga in tutto il territorio italiano. Ora possiamo conoscere il dettaglio di copertura, anche rispetto alla media europea e agli obiettivi EU2020. Lo stato di avanzamento dei piani pubblici in corso, visualizzando anche l’infrastruttura realizzata su google map e i tempi di completamento previsti
 
  Banda ultra larga, la Campania si scopre pioniera in Italia
di Vito Merola, dirigente della Direzione Generale Innovazione, Università e Ricerca
Due campani su tre saranno coperti da internet a 30 Megabit già da quest'anno. Con impatto previsto su Pil e occupazione. L'Agenda regionale prevede altri interventi infrastrutturali: un sito di disaster recovery, l'interoperabilità dei sistemi e valorizzazione del patrimonio informativo pubblico
 
  Le azioni strategiche necessarie per l'innovazione delle PMI
di Nello Iacono, Stati Generali dell'Innovazione
Il tema dell’arretratezza delle Pmi nel percorso dell’innovazione è sempre più cruciale per la crescita europea. In Italia la situazione è peggiore della media europea e sono necessari interventi urgenti e di grande impatto. Partendo da due temi chiave: la costruzione di ecosistemi innovativi e, come ribadito dalla Dichiarazione di Riga, lo sviluppo di una consapevolezza digitale diffusa
 
  Sanità Pubblica, Sanità Integrativa, Sanità Digitale: possibili sinergie
di Gregorio Cosentino, CDTI
Sono sempre di più gli italiani che pagano di tasca propria le prestazioni sanitarie che il pubblico non riesce più a garantire. Serve favorire lo sviluppo di un circolo virtuoso tra Sanità pubblica, Sanità integrativa e Sanità digitale
 
  L'Agid inaugura il Forum dei conservatori: ecco i temi sul tavolo
di Maria Pia Giovannini, Agenzia per l'Italia Digitale
Superare tutti i problemi della conservazione che nascono per l'abbandono del cartaceo. E' tempo di linee guida e standard
 
  Stadio
di Edoardo Fleischner
Cronache dal futuro (anno 2333), a cura del docente visionario Edoardo Fleischner (Comunicazione crossmediale all'Università degli Studi di Milano, progettista crossmediale) per Agendadigitale.eu
 
  IN POCHE PAROLE  
  
  Mucci: "Inserire il Foia nel nuovo disegno di legge sulla PA"
di Mara Mucci, Alternativa Libera
 
  ESSENZIALI  
  
  Il diritto di accesso ai dati, per tutelare la privacy e garantire la trasparenza
di Luca Indemini
Dalla Dichiarazione dei diritti in Internet in consultazione sulla piattaforma della Camera, alle soluzioni adottate dalla città di San Francisco, alle norme del Marco Civil brasiliano, la strada sembra essere quella di "restituire" i dati ai cittadini, garantendo accessibilità, controllo, rettifica e cancellazione. Ma qual è la situazione in pratica? Ne parliamo con Federico Morgando del Centro Nexa for Internet & Society
 
  Open data: scattano le sanzioni alla Pa, ma i Comuni le ignorano
di Alessandro Longo
Da febbraio è possibile sanzionare le pubbliche amministrazioni che non seguono gli obblighi della 90/2014 in fatto di open data. Ma tutto è fermo. Una ricerca del Polimi dimostra che la maggior parte dei Comuni non rispetta la norma
 
  Banda larga, lo stato delle gare pubbliche per digital divide e fibra ottica
di Rossella Lehnus, Infratel Italia
Le gare per completare il piano nazionale banda larga sono in chiusura e interessano le ultime regioni italiane che hanno affidato a Infratel l'attuazione dell'intervento. La Calabria e la Puglia saranno le regioni che per prime saranno 100% a 30 Mbps, seguono poi Campania e Basilicata
 
  Fattura Elettronica, The Day After: tutte scelte da fare
di Paolo Catti, Politecnico di Milano
Come devono agire, imprese e PA, per trarre vantaggi dall'avvento della Fatturazione Elettronica verso la PA? Diamo qualche indicazione
 
  Agenda digitale italiana: lo stato dell'arte tra decreto e altre norme
di Alessandro Longo, Nello Iacono
Dopo il Dl Crescita 2.0, le misure avviate per la Pa digitale, le tre priorità fatturazione elettronica, identità digitale e anagrafe unica. Il Piano nazionale banda larga e banda ultra larga. La Strategia Italiana per la Crescita Digitale. Italia Login. Il nuovo Cad. Ecco come sta per cambiare l'Italia grazie alla spinta politica nell'innovazione (aggiornamenti in progress. Ultimo: 10 dicembre 2016)
 
 
ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960 - ISSN 2421-4167