n° 169 del 09 Aprile 2016
Agenda Digitale -  Newsletter settimanale
Direttore responsabile: Alessandro Longo
  TOP STORIES  
  
  Gestire l'innovazione, che sfida (e che fatica) per le aziende italiane
di Alessandra Luksch – Direttore Digital Transformation Academy, Politecnico di Milano
Affrontare la sfida del digitale ha imposto alle aziende un profondo processo di revisione delle competenze e dei processi. L’Osservatorio Digital Transformation Academy della School of Management del Politecnico di Milano ha svolto una ricerca sulle competenze per la trasformazione digitale da cui emerge come la Gestione dell’Innovazione Digitale sia la sfida organizzativa prioritaria con il 52% delle preferenze
 
  "Pmi innovative"? Ecco perché la visione del Governo ha il fiato corto
di Carmelo Cennamo, università Bocconi di Milano
L’aver predisposto la PMI innovativa può considerarsi positivo. Tuttavia, molti aspetti della disciplina, ma soprattutto della ratio (oscura) alla base della stessa lasciano perplessi. Ecco alcuni dubbi
 
  CAD, ripensare la riforma PA: ecco tutti i punti critici
di Andrea Lisi, Luigi Foglia e Sarah Ungaro, Anorc
Non tutte le pesanti critiche del Consiglio di Stato sulla bozza di decreto di modifica del CAD sono pienamente condivisibili, ma si spera portino il Governo a capire che alcuni punti della riforma rischiano di portarci indietro invece che verso l’innovazione digitale
 
  Processo Amministrativo Telematico, cosa cambia con il regolamento attuativo
di Angelo Alù, presidente Generazione Y e promotore di dirittodiaccesso.eu
Un'analisi del decreto, appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale, che contiene il "Regolamento recante le regole tecnico-operative per l'attuazione del Processo Telematico Amministrativo
 
  Tim: "Social e intrattenimento le leve per convertire gli analfabeti digitali"
di Giuseppe Tilia, responsabile Agenda Digitale di Tim
Non potremo trarre pieno vantaggio dal digitale se un terzo degli italiani è restio ad un uso quotidiano di internet e non c’è un’elevata propensione alla fruizione dei servizi digitali. Per smuovere il sistema, si può puntare però su social e intrattenimento online
 
  Fibra ottica, il digitale vince laddove la burocrazia si auto limita
di Dina Ravera, presidente Asstel
L'analisi di Dina Ravera del recente decreto fibra sulla semplificazione delle norme per scavi e posa. Alba di un nuovo rapporto tra innovazione e potere burocratico. Ecco perché. "Ma il lavoro non finisce qui", dice Ravera
 
  FBI, Apple e Whatsapp: sta ai Governi definire le regole del gioco
di Andrea Rigoni, Intellium
Dalla vicenda Apple-FBI pare difficile trovare un equilibrio. Ma non è così: i governi definiscano i principi e l’industria svilupperà meccanismi sicuri
 
  Contenuti digitali, l'era del grande ibrido
di Augusto Preta, IT Media Consulting
La tipologia dei servizi che si sta affermando è da un lato analoga a quella esistente sulle reti broadcast, dall’altro molto diversa dai tradizionali modelli televisivi
 
  Conservazione digitale, questione di processi anche per il privato
di Nicola Savino, CEO Seen Solution Srl e Alfonso Pisani, Digital Process Consultant Seen Solution Srl
Non solo le PA, ma anche le aziende private e i professionisti devono realizzare processi di digitalizzazione a norma, prima ancora di dematerializzare i propri documenti
 
  Le startup per innovare la PA: parte la "Call4Ideas 2016" di FPA
La seconda edizione della “FORUM PA Call4ideas” dedicata alle startup vuole individuare e supportare i progetti imprenditoriali più interessanti e innovativi che propongono tecnologie e soluzioni per la Pubblica Amministrazione. C’è tempo fino al 30 aprile per inviare le candidature. I 12 progetti selezionati verranno presentati a FORUM PA 2016 (Roma, 24-26 maggio)
 
  Vasca
di Edoardo Fleischner, Comunicazione digitale, Università degli Studi di Milano, progettista crossmediale
Cronache dal futuro (anno 2333), a cura del docente visionario Edoardo Fleischner per Agendadigitale.eu
 
  IN POCHE PAROLE  
  
  Palmieri (FI): "Foia è ennesima delusione digitale di Renzi"
di Antonio Palmieri, Forza Italia
 
  ESSENZIALI  
  
  Startup come innesco dell'Industry 4.0: tre modifiche normative necessarie
di Paolo Anselmo, presidente Associazione IBAN Italian Business Angels Network
Il Legislatore dovrebbe dare un riconoscimento giuridico alla professione di Business Angel in modo da avvicinare imprenditori, ex imprenditori e manager al mondo del Business Angel. Mettere in connessione il mondo delle PMI e delle grandi imprese con il sistema delle startup e dell’innovazione. Incentivare gli investimenti creando un mercato secondario che coinvolga società e fondi di investimento più grandi
 
  Fattura elettronica: tutto ciò che devi sapere (i vantaggi, le giuste strategie)
di Paolo A. Catti, Associate Partner P4I
Perché è fonte di benefici, come va affrontata, in che modo può portare valore, perché è corretto, utile e doveroso considerarla parte di un progetto per digitalizzare le relazioni B2b. Ecco il quadro completo, nell'analisi di uno dei massimi esperti italiani (articolo in progress, ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2016)
 
  Scuola digitale, tutti gli inghippi che possono mandare a monte i piani di Renzi
di Paolo Ferri, Università degli Studi Milano Bicocca
Il diavolo sta nei dettagli: eccole le insidie burocratiche, nazionali, regionali e locali che possono rallentare e insabbiare il Piano Nazionale Scuola digitale. E qualche possibile rimedio
 
  Agenda digitale italiana: lo stato dell'arte tra decreto e altre norme
di Alessandro Longo, Nello Iacono
Dopo il Dl Crescita 2.0, le misure avviate per la Pa digitale, le tre priorità fatturazione elettronica, identità digitale e anagrafe unica. Il Piano nazionale banda larga e banda ultra larga. La Strategia Italiana per la Crescita Digitale. Italia Login. Il nuovo Cad. Ecco come sta per cambiare l'Italia grazie alla spinta politica nell'innovazione (aggiornamenti in progress. Ultimo: 10 dicembre 2016)
 
  A che punto è Spid (Sistema pubblico dell'identità digitale) e a cosa serve
di Valeria Portale, Giovanni Miragliotta, Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano
Tutto ciò che c'è da sapere su Spid, in un articolo continuamente aggiornato a cura degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano. Come si fa a ottenere una identità digitale, stato dei servizi disponibili per utilizzarla e nodi da sciogliere.Aggiornamento: febbraio 2017
 
  Banda larga: il ruolo di Comuni e Regioni per la svolta
di Marco Forzati, Acreo Swedish ICT
Gli ultimi studi evidenziano una correlazone tra l’attivismo delle amministrazioni locali e il grado di penetrazione di connessioni FTTH/FTTB). Le iniziative di maggior successo sono in genere quelle di amministrazioni che hanno già esperienza nella in programmi di utility pubbliche (energia, acqua, gas). E una risorsa preziosa è quella che spesso solo le amministrazioni locali hanno a disposizione: la volontà dei cittadini di dare una mano in tutti gli aspetti
 
  EVENTI E APPUNTAMENTI  
  
  Internet of Things: il futuro è già presente!
Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca 2015-16 dell’Osservatorio Internet of Things, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano.
 
  Gioco Online in Italia: sempre più legale, sempre più mobile
Il convegno di presentazione dei risultati della Ricerca 2015-2016 dell’Osservatorio Gioco Online - promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, assieme all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) e Sogei - rappresenta un punto di riferimento permanente per il settore.
 
 
ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960 - ISSN 2421-4167