n° 178 del 02 Luglio 2016
Agenda Digitale -  Newsletter settimanale
Direttore responsabile: Alessandro Longo
  TOP STORIES  
  
  Ecco Eidas, una nuova Europa unita nel digitale combatte le derive Brexit
di Alessandro Longo
Dal primo luglio è in vigore il nuovo regolamento europeo che rivoluziona le norme sui servizi fiduciari, firme, identità. Si presenta anche sotto questa forma il sogno di una Europa unita, grazie a standard condivisi che alimentino un mercato (digitale) unico
 
  Industry 4.0, il ruolo degli ingegneri italiani
di Gianni Potti, Presidente CNCT Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici
Inizia un confronto tra professionisti e imprese, per fare squadra assieme al governo e alle associazioni di categoria sulla strada della digital transformation. Protagonista, l'Ordine degli Ingegneri, dopo il 61esimo Congresso Nazionale. Ecco le linee d'azione
 
  Gli europei di Industry 4.0: Germania batte Italia?
di Barbara Weisz
La Germania ha una strategia su Industry 4,0, l'Italia no, Francoforte in vantaggio come capitale dell'innovazione rispetto a Milano: economisti ed esperti a confronto sulle strategie italiane per l'innovazione e Industria 4.0, il punto sui piani degli altri paesi europei. In realtà, altro che Germania: avremmo perso, forse, anche contro il Belgio
 
  Sanità, l'Italia s'è dimenticata della cybersicurezza
di Paolo Colli Franzone, Osservatorio Netics
Ferme le regole a livello statale e regionale in fatto di sicurezza in Sanità. Soprattutto, mancano interventi finalizzati a integrare le risorse finanziarie assolutamente insufficienti: le ASL e le AO spendono in sicurezza meno del 3,5% del loro budget IT contro una media che si assesta intorno al 4,9% nei Paesi OCSE
 
  Rinviato il Processo Amministrativo Telematico, ecco cosa correggere
di Giuseppe Vitrani, avvocato del foro di Torino, socio fondatore e tesoriere del Centro Studi Processo Telematico
In extremis, l'entrata in vigore delle norme sul processo amministrativo telematico è stata differita dal 1° luglio 2016 al 1° gennaio 2017. Ma è una buona notizia se si notano i grossi problemi dell'attuale testo. Vediamoli
 
  Spid diffuso dai Comuni, contro il rischio di un nuovo digital divide
di Marco Bussone, vicepresidente Uncem Piemonte
Potrebbero essere gli uffici anagrafe a distribuire Spid. Potrebbero essere cioè i municipi a permettere una rapida diffusione dell'identità digitale unica. Del tutto evidente però che ai piccoli Comuni italiani, una volta assegnato questo compito, andrebbe riconosciuto economicamente il ruolo e l'impegno della diffusione
 
  La robotica nella scuola dell'infanzia: un progetto italiano
di Ornella Mich, FBK e Camilla Monaco, FPSM
FBK e Federazione provinciale Scuole materne di Trento stanno sviluppando il progetto Robobimbi. Anche in Italia prende piede la robotica educativa, con effetti concretamente positivi anche su bambini e ragazzi con problemi di attenzione o altre tipologie di difficoltà
 
  Diritto all'oblio e libertà, la Cassazione tutela meno del Regolamento Privacy
di Vincenzo Tiani, Law & Digital Communication
Una recente sentenza della Cassazione colpisce un giornale con una interpretazione inedita e pericolosa del diritto all'oblio. Superando le previsioni dei Garanti Privacy e della Corte europea dei Diritti dell'Uomo
 
  SPID, ecco le falle della tecnologia usata: necessarie nuove misure di sicurezza
di Paolino Madotto, Nolan, Norton Italia-Kpmg
Ci troviamo di fronte ad un enorme potenziale problema di sicurezza che andrebbe affrontato in modo puntuale. Le linee guida dell’AGID presentano carenze su quali contromisure adottare per proteggere tutto il sistema SPID da possibili attacchi. Delegano agli Identity Provider tale funzione ma questo crea un’area grigia nella quale si può annidare la deresponsabilizzazione dei soggetti coinvolti
 
  Design collaborativo in azienda con la realtà aumentata: il progetto Spark
di Gaetano Cascini, Politecnico di Milano
Sta acquistando sempre maggiore rilevanza il design collaborativo o co-design: qualunque sia la scala dimensionale di un’impresa, le innovazioni più efficaci emergono quando designer e progettisti lavorano in sinergia con committenti e/o utenti finali coinvolti nella ideazione di prodotti e servizi con nuove caratteristiche e funzionalità. Un modello di open innovation dove fa frontiera il progetto Spark del Politecnico di Milano
 
  Il fascicolo informatico: ecco perché la conservazione digitale dipende dai processi e non dai documenti
di Nicola Savino, CEO Seen Solution Srl e Alfonso Pisani, Digital Process Consultant Seen Solution Srl
La normativa in tema di eGov avvicina sempre di più i mondi dell'archivistica, del diritto e delle nuove tecnologie. I tre contesti sono sicuramente estremamente differenti tra loro quanto a linguaggio usato, approcci alle problematiche, tempi di evoluzione e background culturale delle figure coinvolte
 
  Brexit: gli effetti sulle PMI italiane in 7 punti
di Stefano Robbi, NetStrategy
Costi dell'import-export, cloud, innovazione, sicurezza... Gli impatti sono ampi e tendono a essere sottovalutati. Facciamo il quadro
 
  IN POCHE PAROLE  
  
  Il protocollo IVA nelle fatture elettroniche di acquisto
di Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale
 
  Micropagamenti, ecco come il cellulare aggredisce il regno del contante
di Valeria Portale, Direttore Osservatorio Mobile Payment & Commerce del Politecnico di Milano
 
  ESSENZIALI  
  
  Servida (Commissione UE): "Identità e servizi fiduciari, si apre la sfida internazionale"
di Andrea Servida, Commissione europea
Con eIDAS siamo riusciti a porre le basi per un quadro giuridico prevedibile sull’identità elettronica e i servizi fiduciari a livello europeo. Ma, la grande sfida della digitalizzazione è andare oltre. Ecco cosa ci aspetta da qui a due mesi
 
  Politecnico di Milano: "Ecco come far decollare Spid in quattro mosse"
di Alessandro Perego, Giovanni Miragliotta e Valeria Portale, Osservatorio Mobile Payment & Commerce del Politecnico di Milano
Un bilancio e un piano d'azione a cura di tre massimi esperti di Spid, per Agendadigitale.eu. Bisogna verificare che le PA implementino rapidamente i sistemi e attivino quei servizi realmente utili per il cittadino. Semplificare il processo di registrazione, e spingere gli Identity Provider a lavorare per l’adozione universale. Infine, sensibilizzare i cittadini affinché utilizzino questi sistemi, attraverso un piano di comunicazione mirato. Una volta creata un’ampia base di utenti, si potrà spostare l’attenzione sul nuovo mercato che si potrà generare
 
  A che punto è Spid (Sistema pubblico dell'identità digitale) e a cosa serve
di Valeria Portale, Giovanni Miragliotta, Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano
Tutto ciò che c'è da sapere su Spid, in un articolo continuamente aggiornato a cura degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano. Come si fa a ottenere una identità digitale, stato dei servizi disponibili per utilizzarla e nodi da sciogliere.Aggiornamento: febbraio 2017
 
  Fattura elettronica: tutto ciò che devi sapere (i vantaggi, le giuste strategie)
di Paolo A. Catti, Associate Partner P4I
Perché è fonte di benefici, come va affrontata, in che modo può portare valore, perché è corretto, utile e doveroso considerarla parte di un progetto per digitalizzare le relazioni B2b. Ecco il quadro completo, nell'analisi di uno dei massimi esperti italiani (articolo in progress, ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2016)
 
  Anagrafe unica, ecco come funzionerà il subentro per i Comuni
di Patrizia Saggini, avvocato
Con una circolare il Ministero dell'Interno ha dato indicazione più precise sulle operazioni di subentro. Prima di procedere alle operazioni di subentro, i dati anagrafici trasmessi dal comune che contribuiscono alla determinazione del codice fiscale debbono essere preventivamente allineati con i dati registrati nell'anagrafe tributaria. Vediamo tutti i passaggi
 
  Agenda digitale italiana: lo stato dell'arte tra decreto e altre norme
di Alessandro Longo, Nello Iacono
Dopo il Dl Crescita 2.0, le misure avviate per la Pa digitale, le tre priorità fatturazione elettronica, identità digitale e anagrafe unica. Il Piano nazionale banda larga e banda ultra larga. La Strategia Italiana per la Crescita Digitale. Italia Login. Il nuovo Cad. Ecco come sta per cambiare l'Italia grazie alla spinta politica nell'innovazione (aggiornamenti in progress. Ultimo: 10 dicembre 2016)
 
  EVENTI E APPUNTAMENTI  
  
  L'online nel Fashion: un canale che fa tendenza
L'Abbigliamento è fra i comparti più dinamici dell'eCommerce B2c, ma anche fra i più ostici. La prova del capo e la conoscenza del prodotto sono fattori chiave per la decisione d'acquisto e per questo nella vendita a distanza è necessario essere attrattivi - con modelli di business convenienti (gamma e prezzo) - e saper offrire un'esperienza che sostituisca, migliori o completi quella in negozio.
 
 
ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960 - ISSN 2421-4167