n° 184 del 03 Settembre 2016
Agenda Digitale -  Newsletter settimanale
Direttore responsabile: Alessandro Longo
  TOP STORIES  
  
  Trasparenza negata sui derivati di Stato, ecco la futura battaglia con il Foia
di Alessandro Longo
Il Consiglio di Stato conferma la sentenza del Tar che nega l'accesso a un giornalista sui contratti stipulati dal Mef con 19 banche su strumenti derivati che sono potenzialmente ad alto rischio. Ma non è finita qui: con l'esecutività del Foia la battaglia per la trasparenza pubblica riparte, ecco come
 
  Regolamento privacy europeo, che cosa dovranno fare imprese private e pubbliche
di Mauro Alovisio, avvocato, università di Torino-Nexa
Il nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali introduce un nuovo adempimento strategico per le pa e imprese: la comunicazione delle violazione di dati personali: data breach. Vediamo quali sono gli impatti, le responsabilità e le sanzioni
 
  Carollo: "Il Processo civile telematico sta reggendo la sfida del digitale, ecco perché"
di Valentina Carollo, avvocato
In un anno sono stati ricevuti oltre 7 milioni di atti di parte con un incremento del 110% dei depositi nel periodo giugno 2015-maggio 2016 rispetto all’anno precedente (complice anche l’introduzione della facoltatività del deposito telematico degli atti introduttivi che hanno visto un incremento del 105%). Oltre 1 milione di professionisti sono iscritti al ReGIndE di cui la quasi totalità degli avvocati iscritti all’albo (93%). Aumentano anche le Pubbliche Amministrazioni iscritte nel registro dedicato alle notifiche e comunicazioni in ambito processuale anche se ancora poche: 56%
 
  Neutralità della Rete, Nicita: "Avviamo la fase delle prime regole operative"
di Antonio Nicita, Agcom
Agcom dovrà ora tradurre in regole chiare e intellegibili le linee guida Berec che peraltro affiancano ai principi generali meccanismi di analisi caso per caso e flessibilità nella valutazione. Uno degli aspetti meno considerati è l'espansione dell’ambito di intervento delle autorità nazionali. Le nuove linee guida avranno infatti bisogno di tradursi in regole, casi e decisioni nazionali che dovranno convergere in una cornice europea, proprio sotto l’egida del Berec e della Commissione europea
 
  Realizzare un progetto nell'era digitale, i principi generali da seguire
di Pasquale Tarallo, Cnr*
Esistono principi fondamentali da osservare nella stesura e lancio di un progetto nell'era digitale? Cosa può essere mutuato dalle prassi operative adottate in passato? Quali sono le variabili da prendere in considerazione e gli attori da coinvolgere? Proviamo a mettere alcuni punti fermi
 
  Ecco gli "Uber della montagna", per un trasporto pubblico più efficiente
di Marco Bussone, Vicepresidente Uncem Piemonte
Vale la pena di lavorare concretamente ai sistemi di trasporto pubblici a chiamata. Più volte si sono ipotizzati gli "Uber della montagna". L'hanno fatto politici e tecnici. Nient'altro che sistemi flexibus, da prenotare e "ordinare" su misura, una via di mezzo tra taxi, carsharing e carpooling, specifica per i territori alpini e appenninici. Finora, sono stati sperimentati alcuni modelli, come il flexibus in Valsesi
 
  Terremoto, ecco che cosa fare per proteggere i dati della PA
di Paolo Colli Franzone, Osservatorio Netics
Il caso dei server di Amatrice andati persi illumina un problema ancora irrisolto, in Italia. Ma a mancare è solo la volontà di risolverlo. Perché ci sono già le risorse per la banda larga e il cloud. Serve un CAD che non si limiti a dire "gli enti devono fare piani per la business continuity". Servono sanzioni per gli inadempienti. Serve soprattutto la consapevolezza, da parte degli amministratori dei piccoli Comuni, che un server messo nell'armadio delle scope è una seccatura infinita e un costo
 
  Terremoto
di Edoardo Fleischner, Comunicazione crossmediale all'Università degli Studi di Milano, progettista crossmediale
Cronache dal futuro (anno 2333), a cura del docente visionario Edoardo Fleischner per Agendadigitale.eu
 
  Il testo del CAD entrato al Consiglio dei Ministri
 
 
ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960 - ISSN 2421-4167