Un progetto statistico per l'Agenda digitale

L'iniziativa

Nasce Statmanager Net, da due statistici del Mise. Ha come obiettivo il riuso, l’elaborazione, l’analisi e la visualizzazione dei dati open, con riferimento ai temi dell'Agenda, Smart economy, Open data government, Smart specialisation, Big data e Risk management

di Fabrizio Carapellotti e Paola Ribaldi, Ministero Sviluppo Economico

Come è facile prevedere la quantità di dati disponibili sul web nel breve futuro tenderà ad aumentare a dismisura ed è logico pensare che dovranno ugualmente aumentare i professionisti, Open data manager o Data scientist, capaci di gestire questi dati e organizzarli in modo tale da renderli fruibili facilmente da terzi.

Proprio in quest’ottica, e nella prospettiva di dare supporto ad un possibile futuro Istituto italiano degli Open data, nasce Statmanager NET un network applications per gestire e comunicare le statistiche smart4Italy in modo semplice e intuitivo. E' stato ideato e realizzato da due statistici del Mise interessati a livello personale al tema della digital economy, iscritti agli Stati generali dell'innovazione, a Datagov, a OpenKnowledge Foundation, a Opengeodata e Aifirm.

I primi risultati sono stati quello di vedere Statmanager NET accettato alla conferenza nazionale di statistica dell’Istat 2013 e presentato all'International Opendataday a Roma il 23 feb. 2013. 

Il progetto ha come obiettivo il riuso, l’elaborazione, l’analisi e la visualizzazione dei dati open, con riferimento ai temi dell'Agenda digitale, Smart economy, Open data government, Smart specialisation, Big data e Risk management, pubblicando ogni mese una decina di post che analizzano graficamente gli indicatori chiave della digital economy, realizzando infografiche sulla smart specialisation regionale e raccogliendo le informazioni sulle principali startup dei bigdata e sulle migliori apps statistiche.

Statmanager NET si propone di sviluppare e implementare, attraverso Progetto Net e Open School, dei progetti statistici web in collaborazione e a supporto di una rete di professionisti, media partner e associazioni. Comprende 6 siti webapp: Statmanager blog, OpenStatmanager, SmartStatmanager, RiskStatmanager, BigdataStatmanager e AppStatmanager.

Statmanager blog rappresenta una guida grafica alle informazioni e ai dati statistici economici, finanziari, demografici, territoriali e settoriali; gestisce in poche pagine le principali statistiche smart4Italy (economia, finanza, contabilità, industria, territorio e qualità della vita) e viene elaborato il Crisibarometro; è un data visualization dei primi dati aperti locali: provincia di Roma, comune di Bologna, Firenze, Milano, Roma e Torino; è un approfondimento nelle seguenti categorie: borsa e titoli, economia Euro-Italia, rating settori, risk management, ict e innovation, sviluppo sostenibile, sviluppo locale e opendata gov locali; segnala pubblicazioni, convegni, software open source, excel per la statistica e link open data; è presente sui social network, iscritto ai principali media blog e aggregatori per blogger.

OpenStatmanager è l’apptutorial che rende leggibili con infografiche e analytics report i dati aperti della pubblica amministrazione, soprattutto quelli regionali; si propone di monitorare l’evoluzione degli open data gov territoriali e di misurare, con questi dati, il livello di benessere e la qualità del progresso economico e sociale attraverso dei confronti geografici; crea un network statistico, Datablogs, interessato al movimento degli open data, e permette di segnalare il proprio blog open data, e promuove l’attività del data scientist in Italia.

SmartStatmanager è l’apptutorial realizzata per fornire una descrizione infografica e una valutazione quantitativa sulla evoluzione della smart economy e smart specialisation; analizza la digital economy attraverso 9 indicatori chiave per l’analisi della smart innovation, smart economy, smart city, smart ict, smart living, environment, mobility, people, trade e sectors;  consente di segnalare SmartPost e propone una SmartStat on demand, per richiedere, sulle tematiche smart,  supporto nell’elaborazione di statistiche personalizzate, database, datablog, dataslide e dashboard.

RiskStatmanager è l’apptutorial realizzata per fornire una valutazione del risk management con infografiche e data analytics, misurando e analizzando i rischi finanziari dei titoli e degli indici settoriali al fine di valutarne il trend e il rischio/rendimento. Inoltre RiskStatmanager è stata realizzata per consentire agli utenti di proporre infografiche con analisi di borsa nella pagina RiskPost; segnalare attraverso Riskblog siti o blog che affrontano i temi del risk management, finanza, investimenti finanziari e trading, creando una community di esperti del settore.

BigdataStatmanager è l’apptutorial realizzata per analizzare il fenomeno dei big data e monitorare le startup che utilizzano i big data, sviluppano software per il marketing e l’ecommerce. Infatti attraverso tutte le informazioni disponibili su blog e social network è possibile delineare meglio il profilo, le esigenze del consumatore e la propensione all’acquisto. Inoltre BigdataStatmanager è stata realizzata per consentire agli utenti di avere una facile e immediata mappa delle bigdata startup italiane ed estere, e di segnalare la propria Startup, descrivendone l’attività e l’importanza dell’utilizzo dei big data.

AppStatmanager è l’appcommunity realizzata per promuovere la diffusione delle apps relative al mondo dei dati e della statistica e incoraggiare gli utenti a sviluppare apps in business intelligence. L’obiettivo è quello di mettere a sistema tutte le applicazioni relative ai seguenti temi: data journalism, data analytics, data management, data exploration, data geospatial e data visualization. Per questo AppStatmanager consente agli utenti di segnalare la propria AppStat, descrivendone le funzionalità, le fonti statistiche e l’obiettivo.

 

AUTORI

Fabrizio Carapellotti, laureato in statistica economica, ha lavorato presso le Generali Asset Management e l’Istituto per la promozione industriale, è specializzato in analisi economico-finanziarie e autore di diversi paper scientifici.

Paola Ribaldi, laureata in statistica economica, ha lavorato presso Grandi numeri research e l’Istituto per la promozione industriale, è specializzata in analisi territoriali e settoriali e autrice di diversi saggi economici.

27 Marzo 2013

TAG: progetti, open data, big data