procurement sanitario

Le due innovazioni che salvano il sistema sanitario nazionale dal crack

I sistemi di governo dei bisogni e lo sviluppo della telemedicina sono gli antidoti al collasso del sistema sanitario nazionale. Alcune Regioni li stanno adottando. Ma ancora si fa troppo poco

29 Gen 2018
Paolo G. Torrico

Direttore Dipartimento Acquisizione Beni e Servizi Estar Regione Toscana

shutterstock_773979274

Come fare e cosa serva per massimizzare l’impatto degli investimenti della PA in tecnologia digitale è un argomento che, in realtà, presuppone una piena consapevolezza dei percorsi che si intendono seguire in direzione della qualità dei servizi ai cittadini. In sanità, in particolare, ciò significa definire lo scenario di servizio, ovvero avere la visione della sanità pubblica da qui ai prossimi 20/25 anni.

In taluni casi, infatti, le politiche di investimento attuate anche nel recente passato sono apparse scollegate da una prospettiva di sviluppo dei servizi di medio-lungo periodo e non sempre hanno prodotto una reale innovazione ed un miglioramento della qualità, così penalizzando anche la parte di mercato più “virtuosa”.

L’evoluzione tumultuosa delle tecnologie digitali non sembra aver trovato sempre un corrispettivo nella capacità di concreto adeguamento dell’organizzazione e del modus agendi della pubblica amministrazione.

Senza quindi voler semplificare, o peggio, banalizzare questioni di grande complessità, si ritiene indispensabile che la politica degli investimenti venga ricondotta ai tre valori fondamentali che debbono ispirare i servizi pubblici alla persona:

  • l’equità di accesso
  • la qualità dei servizi
  • la sostenibilità economica

Ciò deve avvenire attraverso l’analisi dei vincoli determinati dello scenario socio-sanitario e demografico nell’ambito dei quali la capacità di innovazione creata dal mercato può contribuire efficacemente al miglioramento del sistema, in termini di outcome, anche attraverso nuove modalità di relazione (partnership) tra i vari attori del sistema.

A fianco della tecnologia digitale a stretto supporto delle tradizionali attività cliniche, che certamente che deve essere costantemente sviluppata, si evidenziano due ambiti di innovazione di lungo periodo: i sistemi di governo dei bisogni e lo sviluppo della telemedicina.

I moderni sistemi sanitari, infatti, condizionati dal processo di invecchiamento della popolazione, dalla crescita della domanda di servizi e dalla non corrispondente crescita delle risorse disponibili, si stanno orientando sempre più verso strumenti di governance basati sulla capacità “predittiva”, mediante una classificazione dei bisogni di salute di un territorio.

Questi sistemi rappresentano un’evoluzione del Chronic Care Model e quindi della sanità di iniziativa e sono oggi realizzabili proprio grazie alle potenzialità offerte dalla tecnologia digitale, in primis  attraverso lo sviluppo dei Big Data. Si cita ad esempio l’esperienza italiana forse più avanzata, rappresentata dagli ACG (Adjusted Clinical Groups) della Regione Veneto, ma anche le esperienze nascenti di Lombardia, Friuli, Toscana, che puntano agli stessi obiettivi. Tali strumenti, pienamente coerenti con il Piano Nazionale delle Cronicità, consentono un utilizzo retrospettivo dei risultati in termini di monitoraggio dello stato di salute, di valutazioni di performance e di analisi dei costi, ma anche (vero valore aggiunto) un loro utilizzo prospettico in direzione della identificazione dei livelli di rischio della popolazione, dei target di intervento e di previsione dei costi. Sistemi del genere diventeranno i principali strumenti di management, in ottica di qualità e sostenibilità complessiva.

Una attenta politica di investimento in tecnologia digitale dovrebbe quindi essere impostata sulla realizzazione di questa fondamentale infrastruttura di governo da cui, a ben vedere, potranno discendere tutte le ulteriori scelte di Tecnhology Assessment.

L’altro settore prioritario, in Italia ancora in verità ai primordi, è rappresentato dalla telemedicina, quale strumento per l’inevitabile “ridisegno strutturale ed organizzativo della rete dei servizi” (Piano Nazionale della Telemedicina, Ministero della Salute). In particolare lo sviluppo della telemedicina è richiamato anche dall’Agenda Digitale di Europa 2020.

Il Piano Nazionale riconosce alla telemedicina la possibilità di introdurre modelli assistenziali innovativi sul cittadino facilitando l’accesso alle prestazioni sul territorio nazionale e contribuendo ad assicurare equità di accesso alle cure. Di fronte alle ancora sporadiche esperienze realizzate a livello nazionale, è necessario anche in questo caso poter disporre di un modello di governance complessivo, da tradurre in coerenti politiche di investimento.

L’uno e l’altro degli aspetti indicati, sistemi di monitoraggio dei bisogni e sviluppo della telemedicina, costituiscono senza dubbio alcuno una vera e propria “rivoluzione culturale” .

Il gap italiano nei due settori citati deve essere rapidamente colmato e per fare ciò è necessaria un’alleanza strategica tra i vari attori e stakeholder del sistema, in un quadro politico-istituzionale auspicabilmente concorde almeno su questi obiettivi fondamentali di medio-lungo periodo; committenza pubblica, imprese e cittadini singoli o associati debbono operare il più possibile in logica di partnership, sfruttando le potenzialità offerte anche dalle recenti innovazioni del Codice degli Appalti, sempre nel doveroso rispetto dei principi della concorrenza.  Su quest’ultimo aspetto, massima attenzione dovrà essere data all’adozione di soluzioni contrattuali che aprano il mercato, contenendo il più possibile l’effetto “lock-in” spesso generato dall’introduzione delle tecnologie digitali.

Speciale PNRR

Tutti
Analisi
PA
Salute digitale
News
Fondi
Formazione
Ecologia
Digital Economy
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati