nuove forme espressive

Dalla vignetta al display: la migrazione dei fumetti in territorio digitale

Disegnatori sempre più inclini al digitale e sceneggiatori sempre più consapevoli della spendibilità del proprio lavoro in altri ambiti oltre a quello strettamente legato al fumetto, plasmano le loro creazioni con un occhio attento alle possibilità offerte dalla transmedialità. Gli esempi di Forelsket e Fiaba di Cenere

13 Set 2022
Onofrio Catacchio

Docente di Arte del Fumetto Accademia di Belle Arti Bologna

Forelsket_2

13Il fumetto ha alle spalle una storia di migrazioni e mutazioni ormai ultracentenaria che gli ha consentito di adattarsi a formati e supporti di stampa di volta in volta diversi.

Dalle pagine dei quotidiani a quelle dei comic book, inizialmente costituite da un rimontaggio delle tavole già pubblicate in formato tabloid, fino all’arrivo sugli scaffali delle librerie prima degli album alla francese come Asterix, Tin Tin o Blueberry, per arrivare negli ultimi anni al graphic novel e alla diffusione dei manga nelle grandi catene di vendita librarie che dedicano sempre più spazio ai fumetti in arrivo dal Giappone e dall’estremo oriente.

All’adattabilità della narrazione per immagini ai formati più disparati dell’editoria, si accompagna in parallelo l’adeguarsi a nuove formule espressive e di produzione di narrazioni e personaggi.

How To Make A Comic Book - The Digital Side

Il fumetto e le possibilità offerte dalla transmedialità

Disegnatori sempre più inclini al digitale e sceneggiatori sempre più consapevoli della spendibilità del proprio lavoro in altri ambiti, oltre a quello strettamente legato al settore del fumetto, plasmano le loro creazioni con un occhio attento alle possibilità offerte dalla transmedialità.

WHITEPAPER
Mobilità sostenibile: una guida a progetti, incentivi e ruolo chiave di sharing e veicoli elettrici

I progetti non sono più pensati per la carta ma nascono spesso sul web, da un blog personale come nel caso di Zerocalcare o da sequenze di vignette postate su Instagram come accaduto per Fumettibrutti e altri autori della sua generazione. Per molti di loro migrare dalla carta al digitale rappresenta spesso un viaggio di andata e ritorno.

Un percorso che di solito parte dai propri profili social per farsi le ossa con narrazioni che sfruttano tutte le potenzialità dell’online, per passare in seguito alla pubblicazione in volume o come sempre più spesso accade restare in modalità digitale per approdare alla serializzazione sulle piattaforme dedicate al webtoon.

Dal fumetto ai webtoones: così il digitale trasforma la “letteratura disegnata”

Fiaba di Cenere

Simone Pace è uno di questi autori, il suo è un percorso che parte dall’autoproduzione dei propri lavori e arriva alle pagine di Alias – inserto a fumetti settimanale allegato al quotidiano il Manifesto – e alla pubblicazione di Anguisomachia, un graphic novel edito da Barta edizioni. Ma Simone è attivo anche su Instagram dove pubblica le sue immagini e sfruttando il format visivo del social inizia a raccontare con esse. È il primo passo verso la serializzazione in episodi che contraddistingue il suo Fiaba di Cenere, pubblicato sulla piattaforma Tacotoon dedicata al webtoon made in Italy.

«Confesso di non aver progettato Fiaba di cenere in formato virtuale, ma la piattaforma mi ha convinto da subito e contribuire all’avanguardia con una mia storia mi è parso stimolante. Ci tenevo così tanto al mio progetto che ho colto l’occasione per farlo vivere, scommettendo su una modalità di fruizione nuova e senza attendere i tempi lunghi dell’editoria cartacea. A esperienza conclusa, posso dire di aver fatto un’ottima scelta, che mi ha aperto prospettive e mi ha permesso di lavorare al meglio delle mie capacità» – dice Simone a proposito della sua esperienza e aggiunge sulla modalità di pubblicazione: «Tacotoon, più che a Netflix, è simile alle vecchie riviste cartacee. La proposta in capitoli è la differenza principale da un editore tradizionale. Ogni episodio viene pensato e realizzato in team con l’editor e il grafico. Io ho lavorato sul formato tradizionale, per cui c’è stato bisogno di adattare i capitoli alla lettura verticale da Toon; ma conosco diversi autori che hanno impostato il processo in verticale dal principio. Il rapporto tempi di lavoro / pubblicazione / compensi, è professionale. Una svolta decisiva nella direzione della creazione di un’ industria del fumetto attenta alle esigenze degli autori».

Forelsket

Lorenzo Ridolfi in team con Matteo Filippi ai testi ha appena pubblicato Forelsket, un webtoon ospitato da Jundo, piattaforma web dedicata prevalentemente a produzioni italiane che presenta nel suo catalogo anche manga e fumetti online. Lorenzo è al suo esordio e queste sono le sue parole al riguardo: «direi che il passaggio dalla carta al digitale è fisiologico, questo tipo di supporto non modifica più di tanto il modo in cui lavoro, la vedo un po’ come l’uscita periodica dei fumetti Marvel, l’obiettivo è coinvolgere il lettore per fare in modo che segua la storia episodio dopo episodio».

Alla domanda se il formato display modifica il suo modo di approcciare la pagina Lorenzo risponde così: «l’assetto si basa sullo scroll verticale, si lavora sulla singola vignetta e ci sono modi di rendere la composizione molto interessante anche su questo tipo di formato, si tratta comunque di un tipo di narrazione molto più “lineare” per quanto riguarda l’aspetto visivo».

Sia Fiaba di Cenere che Forelsket raccontano vicende ambientate nel passato, la prima è un fantasy immaginifico e visionario la seconda un’apertura fantastica che prende spunto da un viaggio per mare di Hans Christian Andersen, ma il tono pop della resa visiva si allontana dal genere “storia in costume” per dare vita a una sintesi che si sposa perfettamente con l’ambito digitale della diffusione online senza trascurare l’approdo finale al volume cartaceo. Entrambi i titoli sono infatti destinati, dopo la serializzazione sul web, alla raccolta degli episodi in volumi da libreria. Il viaggio di andate e ritorno cui accennavo all’inizio è così compiuto.

Le piattaforme webtoon in Italia

Simone Pace e Lorenzo Ridolfi fanno parte della nutrita schiera di talenti che anima i cataloghi delle piattaforme dedicate al webtoon attive nel nostro Paese, dopo la diffusione in Estremo Oriente e l’approdo in Europa arriva anche in Italia e si diffonde l’ennesima mutazione che caratterizza il linguaggio della narrazione per immagini. Tacotoon, Jundo e la divisione dedicata al web della Shockdom con i loro cataloghi affrontano pionieristicamente questo mercato.

Se nel fumetto la pagina è simile a una mappa per il lettore che deve seguire per la narrazione, con i webtoon siamo di fronte a ciò che possiamo definire un aggiornato navigatore che ci indica il percorso sulle strade dell’immaginario.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 3