Esperto risponde

Fattura nel 2021 per beni consegnati nel 2022, in quale anno d’imposta rientra

L’emissione della fattura nel 2021 per beni consegnati nel 2022 concorre alla formazione del reddito nell’anno 2022

13 Gen 2022
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista

fattura

DOMANDA

Ho emesso fattura dell’intero valore del bene nel 2021 ma non ho ancora acquistato la merce che consegnerò nel 2022, vorrei quindi rinviare il credito al prossimo anno quando avrò i corrispondenti costi, è possibile?

arredamenti@liagrossi.com

RISPOSTA

L’articolo 109, comma 2, lettera a) del DPR 917/1986 (testo Unico delle Imposte sui redditi) prevede che “Ai fini della determinazione dell’esercizio di competenza … i corrispettivi delle cessioni si considerano conseguiti, e le spese di acquisizione dei beni si considerano sostenute, alla data della consegna o spedizione per i beni mobili…” Quindi la emissione di fattura senza consegna dei beni (indipendentemente dal fatto che Lei abbia acquistato la merce o meno) non determina operazione ai fini del reddito; se Lei avesse acquistato i beni ma non li avesse consegnati, il costo dei beni acquistati e non ancora consegnati costituirebbe rimanenza finale dell’esercizio 2021, neutralizzando così ai fini reddituali il costo sostenuto. Nel suo caso, nell’anno 2021 le operazioni saranno irrilevanti ai fini delle imposte sul reddito.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati