Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Esperto risponde

La fattura elettronica con sede legale del destinatario errata non è sanzionabile

06 Feb 2019

Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Ho emesso fattura elettronica con indirizzo sede legale del cliente errato. La fattura è stata accettata dal SDI poiché tutti gli altri dati (codice fiscale, partita IVA) erano corretti. Come conviene comportarmi con il cliente che ha già ricevuto copia in pdf e riceverà fattura dal SDI?

Annullare fattura emessa con nota di accredito ed emettere nuova fattura con indirizzo esatto o accompagnare ad una formale lettera di scuse la copia pdf corretta? Ai fini fiscali e per eventuali controlli cosa comporta per il cliente?

Lucia Arrighi

RISPOSTA

L’eventuale errore dell’indirizzo del destinatario della fattura elettronica non incide sulla regolarità della fattura, che verrà pertanto correttamente recapitata e trasmessa all’Agenzia delle Entrate.

Trattandosi di un errore formale che non arreca né danno all’erario né ostacolo all’attività di controllo,  probabilmente non sarà rilevato, ma ammesso che lo fosse, Lei potrebbe invocare il comma 5-bis dell’articolo 6 del Decreto Legislativo 472/1997, che così recita: «Non sono inoltre punibili le violazioni che non arrecano pregiudizio all’esercizio delle azioni di controllo e non incidono sulla determinazione della base imponibile, dell’imposta e sul versamento del tributo».

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile inviare le proprie domande a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4