L'approfondimento

Dopo il coronavirus, la digitalizzazione in aiuto delle imprese: ecco come

La Fase 2 dell’emergenza coronavirus è caratterizzata dalla necessità di garantire la sicurezza di lavoratori e clienti: ecco come la tecnologia aiuta gli imprenditori

21 Mag 2020
Luca Baldini

co-fondatore e direttore generale di Digital Technologies

coronavirus-4833754_1920

L’impatto dell’emergenza sanitaria sulle realtà imprenditoriali italiane è stato violento sotto molti aspetti. Il ricorso a strumenti digitali tuttavia supporta le aziende in queste settimane di ripresa, caratterizzate sì da dati negativi sull’andamento economico, ma anche da tanto ottimismo e voglia di rilanciare il proprio business. Importante non scordare di garantire la sicurezza di clienti e dipendenti, un ambito che la tecnologia aiuta a implementare.

Dopo il lockdown: le sfide della ripresa

Guardando al contesto italiano e internazionale, per una gran parte di settori come per esempio l’automotive, l’artigianato, il retail e anche il lusso, ambito quest’ultimo che solitamente tende a non risentire delle crisi, la situazione è di fortissima preoccupazione. Il lockdown generale a causa del coronavirus sta provocando sia impatti sulle vendite che sulla programmazione per la fine dell’anno e anche per la prossima estate. L’incertezza è protagonista di questo momento, anche per grandi gruppi industriali. Gli orizzonti sono di forte crisi, non solo per quanto riguarda il mercato nazionale ma anche se si guarda a quello asiatico e americano.

Si prevede un calo del 40-45% del fatturato annuo. Il problema non riguarda tanto questa Fase 2 della ripresa, ma i periodi successivi che verranno: bisognerà eliminare la paura di investire sul medio-lunghe periodo e cercare di riprendere gli standard di fine 2019. Al momento, le azioni più importanti da intraprendere sono quelle volte a creare un protocollo di sicurezza per la riapertura sia di grandi aziende che di punti di incontro e piccoli negozi, per creare una situazione favorevole al consumo e agli investimenti. È importante dal punto di vista della sostenibilità economica e sociale. In questo momento la dimensione degli stanziamenti economici è importante, ma bisogna fare in modo che i fondi arrivino nel più breve tempo possibile per sostenere immediatamente le imprese.

In questo contesto di generale confusione e preoccupazione, la tecnologia aiuta gli imprenditori e supporta i consumatori. L’innovazione è in grado infatti di aumentare la velocità di risposta alla situazione attuale e di garantire la sicurezza ai dipendenti nella quotidianità, per facilitare le attività nella Fase 2. Importante infatti adottare rimedi per monitorare le situazioni di contagio ed evitare che la malattia di pochi si trasformi nuovamente in una pandemia. Da sottolineare che, prima dell’emergenza coronavirus, partivamo da un grande gap in materia di digitalizzazione, ora abbiamo accelerato ma bisogna proseguire su questa strada.

Garantire la salute e riprendere il business: il caso Digital Technologies

Un caso aziendale interessante per capire l’utilità della tecnologia nel garantire da una parte la salute di dipendenti e clienti e, dall’altra, di permettere alle attività di riprendere la propria produttività viene dalle soluzioni Digital Technologies. L’azienda italiana con sede a Milano ha voluto creare strumenti digitali anti coronavirus, come il termoscanner Tupucheckpro. Uno strumento indispensabile per commercianti e imprenditori, in quanto le linee guida per la ripresa dopo il 18 maggio indicano l’obbligo di misurare la temperatura a chi entra in struttura o in negozio. Sono strumenti capaci di aiutare davvero nella gestione aziendale quotidiana: il termoscanner in meno di un secondo riconosce la temperatura e individua la presenza della mascherina, in autonomia senza l’ausilio del personale specializzato e senza contatto. Basta posizionarsi davanti a un tablet e questo risponde in meno di un secondo mettendo a disposizione segnali audiovisivi. Lo strumento consente la massima integrazione con i sistemi di sicurezza aziendali già esistenti e i sistemi di accesso. Riguardo alla privacy, il termoscanner ha due possibili configurazioni. Una totalmente offline, che consente di rilevare temperatura e mascherina senza memorizzare nessun dato biometrico, in piena compliance con la normativa privacy. La seconda configurazione permette di connettersi alla rete e di attivare il riconoscimento per gestire in modo automatico l’accesso dei dipendenti, in tal caso viene abbinata la consulenza sul GDPR.

Per garantire il distanziamento sociale ai fini di una ripartenza in sicurezza, Digital Technologies propone una soluzione tecnologica a supporto di istituzioni, aziende e persone: DT Shield, un’applicazione che costituisce un vero e proprio ecosistema integrato per la prevenzione e la protezione di dipendenti e clienti, utilizzabile tramite il proprio dispositivo cellulare o wearable. L’obiettivo è quello di offrire uno strumento per censire e tracciare (anche in maniera anonima e in conformità alle disposizioni GDPR) potenziali contatti con persone risultate positive al coronavirus, dandone notifica agli utenti. La soluzione è sviluppata garantendo non solo l’accessibilità a flussi di informazioni immediati, certi e integrati, ma soprattutto garantisce la possibilità di analisi e monitoraggio degli stessi, tramite specifiche tecnologie abilitanti

Conclusione

Il prossimo mese e mezzo sarà caratterizzato dall’osservazione, si cercherà di capire se si può riaprire stabilmente e come il consumatore contribuirà a far ripartire l’economia. In estate si imposterà una nuova strategia di investimenti che guardi al medio periodo, per pianificare sia le vendite sia le azioni da intraprendere per la fine dell’anno, al fine di cogliere il meglio dal 2021, anno di scomparsa dell’emergenza e di conseguenza di ritorno completo alla normalità. Anche l’anno prossimo saranno strategici i ricorsi alla tecnologia e risulteranno molto importanti gli investimenti nel Digitale, per farsi trovare pronti appena si sistemerà la situazione.

L’articolo è parte di un progetto di comunicazione editoriale che Agendadigitale.eu sta sviluppando con il partner Digital Technologies.

Digital Technologies - Infografica- Mappa dell'innovazione delle imprese

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati