Esperto risponde

Dal 3 maggio disponibili le fatture emesse verso privati cittadini

01 Apr 2019
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

In caso di acquisti effettuati da un privato cittadino munito di codice fiscale, l’invio della fattura elettronica come avviene?

Ho le credenziali e il percorso per accedere per scaricare le fatture ma nulla risulta come fatture ricevute anche se l’azienda mi dice di averla inoltrata il 10 marzo. Ho contattato direttamente l’Agenzia delle entrate per avere indicazioni la risposta è stata che ad oggi il privato cittadino deve riceverle direttamente dal fornitore e non sul sito dell’agenzia.

Paolo Foielli

RISPOSTA

La fattura elettronica emessa nei confronti di privati cittadini, pur transitando dal Sistema di Interscambio, non è momentaneamente visibile nell’area dedicata dell’Agenzia Entrate in quanto a seguito dei provvedimenti di fine anno 2018 è in corso l’adeguamento delle procedure informatiche alle direttive espresse dal Garante della Privacy.

WHITEPAPER
Sicurezza e strumenti digitali intelligenti: il nuovo volto dello Smart Working
Dematerializzazione
Network Security

Le fatture saranno visibili solo dopo che Lei avrà aderito al servizio di consultazione,  mediante  richiesta  da inoltrare all’Agenzia delle entrate entro 60 giorni dal 3 maggio 2019.  La consultazione sarà possibile fino al secondo anno successivo al ricevimento della fattura tramite il Sistema di Interscambio.

Nella ipotesi in cui Lei non dovesse aderire al servizio, le sue fatture saranno cancellate entro 30 giorni dal 2 luglio 2019, e resterà  visibile  il contenuto della fattura senza le descrizioni dei beni/servizi acquistati e le altre informazioni non rilevanti ai fini IVA.

In ogni caso il  provvedimento 89757 del 30 aprile 2018 prevede che il cedente/prestatore debba consegnare “…direttamente al cliente consumatore finale una copia informatica o analogica della fattura elettronica, comunicando contestualmente che il documento è messo a sua disposizione dal SdI nell’area riservata del sito web dell’Agenzia delle entrate”.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile inviare le proprie domande a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati