la guida

Dad e covid a Scuola, ecco le nuove regole su quarantene, tamponi

Alleggerite le regole a scuola in caso di positivi al covid-19. Didattica a distanza ridotta a poche circostanze e possibilità di tamponi fai da te; eliminato il certificato medico

03 Feb 2022
Alessandro Longo

Direttore agendadigitale.eu

Dal 7 febbraio regole più leggere in caso di covid-19 in classe, nella materna, alle primarie, alle medie e superiori, grazie a un decreto approvato il 2 febbraio.

Nuovo decreto covid Scuola

Obiettivo del Governo con il nuovo decreto covid a scuola: ridurre la dad (didattica a distanza), favorire la didattica in presenza e anche alleggerire le famiglie dal carico burocratico dei tamponi, che ora in certi casi – per vaccinati e guariti da meno di sei mesi – possono essere anche fai da te.

WHITEPAPER
Transizione 4.0 e PNRR: incentivi e agevolazioni, tutto quello che c'è da sapere
Dematerializzazione
Istruzione

Il Governo va incontro alle loro richieste e delle Regioni, a fronte del calo della pandemia.

Nuove regole scuola materna e didattica a distanza per covid

Bambini a casa in dad sono se ci sono almeno cinque casi di positività al covid-19; in questa circostanza attività in presenza sospese per cinque giorni. Queste le regole per asili nido, scuole dell’infanzia.

Didattica digitale integrata (DDI), come farla bene

Da uno a quattro casi, mascherine FFP2

Da uno a quattro casi obbligo però di protezioni FFP2 per bambini e docenti invece della mascherina leggera, fino al decimo giorno successivo alla conoscenza dell’ultimo caso di positività.

Tamponi fai da te e autosorveglianza

Fino a quattro casi inoltre i bambini sintomatici (e solo loro) dovranno sottoporsi a un tampone, anche fai da te. Che se negativo permetterà di tornare in classe con autocertificazione.

Chiaramente se è positivo scatta l’isolamento.

Da cinque o più casi

Tutti in dad se i positivi sono invece almeno cinque.

Nuove regole primaria e dad con il covid-19

Nuove regole anche per i bambini più grandi.

Fino a quattro casi di positività

Per le scuole primarie (ex elementari) fino a quattro casi c’è didattica e distanza e quarantena solo per i non vaccinati. Per i vaccinati solo autosorveglianza in presenza con FFP2 (mentre prima di questo decreto bastavano due positivi per fare andare in quarantena tutti per dieci giorni).

Previsto un tampone obbligatorio anche fai da te solo se si è sintomatici e se negativo si va in classe con autocertificazione. Se si è ancora sintomatici è previsto un altro tampone dopo cinque giorni dall’ultimo contatto. Ovviamente se è positivo scatta l’isolamento.

Dad non vaccinati scuole primarie

I non vaccinati vanno in quarantena e dad.

Da cinque positivi in su

Se ci sono almeno cinque positivi, restano ancora in presenza quelli con super green pass, quindi chi ha concluso i vaccini o guarito da meno di sei mesi. Obbligo FPP2 per dieci giorni; tampone anche fai da te se si è sintomatici.

Per gli altri didattica digitale integrata e quarantena per cinque giorni, dopo la quale si può fare un tampone (antigenico e molecolare) che se negativo permette di tornare in classe; ma con Ffp2 per cinque giorni.

Scuole medie e superiori e covid

Non cambia nulla, nemmeno per i non vaccinati, se c’è solo un caso di positività in scuole secondarie di primo o secondo grado.

Richiesta Fpp2 per tutti.

Due o più casi nelle scuole secondarie

Se ci sono due casi quelli con super green pass restano in presenza con FFP2 per dieci giorni.

Per gli altri didattica digitale integrata per cinque giorni, con quarantena che termina con tampone non fai da te; se negativo, c’è FFP2 per cinque giorni.

Tampone e niente certificato medico per il rientro

Un’altra novità è che basterà un tampone antigenico e molecolare (non fai da te) per il rientro dopo contagio oppure dopo una quarantena; non serve più certificato medico o di asl

WHITEPAPER
Crowdfunding: cos'è, come funziona e le migliori piattaforme
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3