Si sblocca il credito bancario alle startup: 91 milioni di euro

I DATI

Boom di prestiti dalle banche, grazie al Fondo di Garanzia per le Pmi. Ecco tutti i dati, regione per regione, dal ministero dello Sviluppo economico

di Mattia Corbetta, ministero dello Sviluppo economico

Novantuno milioni di euro. E' il totale dei prestiti erogati da istituti di credito a favore di startup innovative e incubatori certificati sfruttando la Garanzia del Fondo (media di 443.437 euro a operazione). Negli ultimi quattro mesi c'è stato un notevole incremento, pari a 35 milioni euro.

E' il risultato di una delle varie misure di sostegno all’ecosistema dell’imprenditoria innovativa introdotte dal Decreto Crescita 2.0 nell’autunno del 2012: l’accesso semplificato, gratuito e diretto per startup innovative e incubatori certificati al Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese, un fondo governativo che facilita l’accesso al credito attraverso la concessione di garanzie sui prestiti bancari (per saperne di più: decreto attuativo emanato nell’aprile del 2013; guida a cura della segreteria tecnica del Ministro dello sviluppo economico). In breve, la garanzia copre fino allo 80% del credito erogato dalla banca alla startup innovativa o all’incubatore certificato, fino a un massimo di 2,5 milioni di euro, ed è concessa sulla base di criteri di accesso estremamente semplificati, con un’istruttoria che beneficia di un canale prioritario.

In linea con i principi fondanti del Decreto Crescita, che – come dimostrato dall’istituzione di un Comitato di monitoraggio e valutazione, dalla pubblicazione della prima Relazione Annuale sullo stato d’attuazione della policy e dal costante aggiornamento dei registri dedicati alle startup innovative e agli incubatori certificati - attribuisce molta importanza all’analisi e alla condivisione delle evidenze empiriche prodotte dai vari strumenti, riporto a seguire i dati sull’intervento del Fondo rilevati lo scorso 10 settembre, con l’auspicio che essi possano creare informazione e generare dibattito nella community:

  • Nel giro di un anno – il primo intervento risale infatti al 19 settembre 2013 – il Fondo ha concesso la garanzia su 207 operazioni di prestito dirette a startup innovative o incubatori certificati. 28 di queste operazioni risalgono al 2013, 179 hanno avuto luogo 2014 (73 dal inizio luglio a oggi).
  • Il totale dei prestiti erogati da istituti di credito a favore di startup innovative e incubatori certificati sfruttando la Garanzia del Fondo è pari a 90.904.617 euro (media di 443.437 euro a operazione).
  • 41 soggetti hanno ricevuto più di un finanziamento: il totale dei soggetti destinatari è dunque 166. Due gli incubatori certificati che hanno usufruito dell’intervento del Fondo, 164 le startup innovative (6,34% sul totale).
  • La durata media dei finanziamenti è di 58 mesi.
  • Considerando la distribuzione territoriale delle operazioni, intese sia in termini assoluti sia rapportate al numero di startup innovative registrate nella relativa regione (media: 8%), si registrano buone performance in Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Abruzzo e Val D’Aosta. Dati sopra la media  anche in Emilia e Piemonte. Poco sotto la media Marche, Molise, Toscana e Umbria. Più indietro il Lazio. Arrancano Calabria, Campania, Sicilia, Liguria e Puglia, mentre non si registrano operazioni in Basilicata e Sardegna.

 

Numero

operazioni

Regione

Numero di startup innovative

Numero operazioni/numero startup innovative x100

58

Lombardia

564

10,28

27

Veneto

200

13,5

25

Emilia Romagna

281

8,89

16

Piemonte

193

8,29

13

Friuli Venezia Giulia

76

17

13

Toscana

180

7,2

12

Lazio

236

5,08

11

Trentino Alto Adige

116

9,48

8

Marche

102

7,8

5

Abruzzo

39

12,82

5

Campania

149

3,35

3

Puglia

109

2,75

3

Sicilia

96

3,12

2

Val D’Aosta

9

22,22

2

Calabria

58

3,4

2

Umbria

31

6,45

1

Liguria

38

2,63

1

Molise

13

7,69

0

Basilicata

13

0

0

Sardegna

80

0

 

 

19 Settembre 2014

TAG: mise, corbetta