Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore responsabile Alessandro Longo

Digitalizzazione: come i Commercialisti possono giocare in attacco

di Umberto Zanini, Dottore Commercialista e Revisore Legale

10 Giu 2016

10 giugno 2016

Domanda

Caro collega, sono un Commercialista con un piccolo studio nel centro Italia ed una limitata conoscenza informatica, ma mi rendo conto che la digitalizzazione avrà un ruolo sempre più centrale nella nostra attività, oltre al fatto che la nostra professione sta cambiando  profondamente e velocemente anche a  causa delle forti innovazioni tecnologiche.

Se volessi iniziare ad offrire servizi in tale ambito, da quali servizi potrei iniziare e come?

Grazie in anticipo

Dott. Franco R.

 

Risposta

Gentile collega, come hai correttamente rilevato, negli studi professionali la digitalizzazione sta assumendo un ruolo sempre più rilevante, sia per i tanti vantaggi e benefici che è in grado di apportare, sia per la forte volontà da parte del legislatore Italiano ed Europeo di spingere sempre più il sistema produttivo e professionale verso un’economia digitale, riconosciuta come la sola strada  in grado di generare PIL ed occupazione e quindi permettere alle economie degli Stati Membri di uscire dall’attuale stagnazione economica.

Mi capita sovente di confrontarmi con colleghi che pur percependo i cambiamenti in atto dovuti alla tecnologia sempre più invasiva, si trovano disorientati e confusi nel decidere cosa fare e come farlo, ed essendo l’argomento estremamente complesso e di non facile soluzione (sono stati scritti libri su come la tecnologia trasformerà nei prossimi anni le attività professionali), mi limiterò ad elencare i servizi che gli studi professionali possono offrire ai clienti e che possiamo schematizzare come segue:

 

1- Servizi in ambito fatturazione elettronica alla PA

I servizi da offrire ai clienti in questo ambito potrebbero essere:

-formazione, trasmissione e conservazione digitale delle fatture elettroniche in formato XML;

-gestione delle notifiche/ricevute pervenute dal Sistema di Interscambio (SDI);

-gestione della Piattaforma di Certificazione dei Crediti, soprattutto con riguardo a quelle Pubbliche Amministrazioni che non ottemperano al Decreto Legislativo n.231 del 9 ottobre 2002 in tema di contrasto ai ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali;

 

2- Servizi in ambito conservazione digitale di documenti tributari

I servizi da offrire ai clienti in questo ambito potrebbero essere:

– conservazione digitale delle scritture contabili: libro giornale, registri iva, mastri contabili, etc;

– conservazione digitale di altri documenti: DDT, PEC, email, ordini, etc

– conservazione digitale dei libro sociali obbligatori: libro delle adunanze assemblee, etc

 

3- Servizi in ambito fatturazione elettronica B2B

I servizi da offrire ai clienti ad iniziare dal 2017 in questo ambito, potrebbero essere:

-formazione, trasmissione e conservazione digitale delle fatture elettroniche in formato XML;

-gestione delle notifiche/ricevute pervenute dal Sistema di Interscambio (SDI);

-verifica conformità dei dati conservati rispetto a quelli ricevuti dall’Agenzia delle Entrate

 

4- Servizi in ambito consulenza ed assistenza

I servizi da offrire ai clienti in questo ambito potrebbero essere:

-consulenza in fase progettuale, scelta del software/conservatore, analisi dei flussi di lavoro

-consulenza nella redazione del manuale di conservazione e delle deleghe

-consulenza per aggiornamento normativo.

 

Per porre domande a Umberto Zanini sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile inviare le proprie domande a: esperto@agendadigitale.eu

In particolare per i temi di FatturaPA, per interagire con un più ampio pool di esperti, la piattaforma da utilizzare è RispondiPA di FPA.

Umberto Zanini, dottore commercialista e revisore legale, Chartered Accountant in England and Wales. E’ dal 2006 Responsabile delle attività di ricerca dell’area tecnico-normativa dell’Osservatorio “Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione” della School of  Management del Politecnico di Milano, e partecipa ai lavori degli Osservatori “Professionisti & Innovazione digitale” e “Supply Chain Finance”.

 

Articoli correlati