Esperto risponde

Contributo a fondo perduto, se l’istanza è sbagliata si può rifare: ecco quando

La richiesta di contributo a fondo perduto può essere revocata e inviata nuovamente entro il 13 agosto 2020

25 Giu 2020
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Sono un artigiano in regime forfettario, ed oggi ho trasmesso all’Agenzia delle entrate l’istanza per il contributo a fondo perduto riferito ala mese di maggio c.a. Credo d’aver sbagliato la istanza perché il calcolo l’ho fatto sul bimestre marzo/aprile 2019 e bimestre marzo/aprile 2020 e non relativo ad aprile 2019 e aprile 2020. Se ho sbagliato posso rimediare in qualche modo?

Maria Fara

RISPOSTA

Le istanze per la concessione del contributo a fondo perduto sono revocabili. Per far ciò deve ripetere la procedura già seguita quando ha predisposto l’istanza e barrare l’apposita casella. Potrà inviare nuovamente l’istanza dopo averla reinserita correttamente, ricordando che il termine per effettuare la richiesta è il 13 agosto 2020.

WEBINAR
Gestione documentale digitale di ultima generazione: opportunità e benefici
Dematerializzazione

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4