Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
C

Codice Appalti


Codice degli appalti e dei contratti pubblici: Articoli su cos'è, come funziona e tutte le novità

Il codice appalti, varato per la prima volta nel 2016, è un testo normativo diventato necessario per disciplinare i contratti della pubblica amministrazione per eseguire opere pubbliche, svolgere servizi e reperire le forniture utili a perseguire i fini istituzionali degli enti pubblici e anche alle procedure di scelta del socio privato di società pubbliche.

Tale codice viene poi modificato successivamente (2017) per renderlo effettivo solo successivamente. Tra le novità del nuovo codice degli appalti c'è la clausola sociale obbligatoria, il criterio del prezzo più basso e piccoli cantieri, il rating di impresa (prima obbligatorio, diventa ora volontario), gli aiuti alle Pmi e il saldo delle fatture, e non solo.

Ma quindi cosa cambia nel nuovo codice appalti? Quali sono le modifiche sostanziali introdotte nel nuovo codice?
In questa pagina potrai trovare tutte le informazioni e novità sul codice appalti commentato, cosa cambia tra il vecchio codice appalti e il nuovo codice appalti (2016-2017) e il futuro del codice appalti (2018-2019). Potrai trovare anche il codice degli appalti riassunto in pochi semplici passaggi.
Leggi gli articoli di Agenda Digitale sul codice appalti qui di seguito.

Pag. 1 di 8
  • Segui gli ultimi update

    Entra nella community

  • Contattaci

    Vuoi maggiori informazioni?

  • info@agendadigitale.eu

    content_copy