opENDATA

Expo 2015: Dati pubblici per un’Esposizione Universale Trasparente

Il portale OpenExpo prevede la pubblicazione di tutte le informazioni, in formato aperto, riguardanti l’evento, per promuovere la trasparenza e la partecipazione dei cittadini. Un bilancio, archiviata l’esperienza Expo

03 Nov 2015
Angelo Alù

PhD, Consigliere Internet Society Italia, saggista e divulgatore digitale

expo-2015-120508133335

Appena concluso l’Expo 2015 di Milano, è interessante focalizzare il portale OpenExpo, realizzato al fine di assicurare adeguati standard di trasparenza dell’evento, mediante la pubblicazione in formato aperto, di tutte le informazioni riguardanti la gestione, la progettazione, l’organizzazione e lo svolgimento dell’evento. Molti dati riguardano la gestione economica e alle opere realizzate, nella prospettiva di arricchire le informazioni già rilasciate da Expo 2015 S.p.A., all’interno della sezione Amministrazione trasparente, in modo da incentivare la partecipazione dei cittadini, sulla base di una visione aperta e interattiva del processo decisionale delle istituzioni.

Il sito, realizzato da FormezPA, con il sostegno del Dipartimento della Funzione Pubblica e la collaborazione di AgID, Sciamlab e Wikitalia, è costituito dall’insieme dei dati relativi alla gestione e all’organizzazione dell’evento, disponibili in OpenData, forniti da Expo 2015 S.p.A (a partire dall’8 luglio 2014 sino al termine della manifestazione previsto per il 31 ottobre 2015), e si articola in quattro sezioni (Cruscotto lavori che consente di visualizzare in modo semplice ed intuitivo le informazioni sullo stato di avanzamento di ogni singolo cantiere dell’evento; Catalogo dei dati, nella cui sezione è possibile visualizzare e scaricare i dataset di Expo 2015; Mappa delle opere che individua, con modalità geolocalizzate, tutte le opere di Expo 2015, realizzate e in corso di realizzazione, in una mappa navigabile; Notizie, nella cui sezione sono riportate notizie aggiornate sull’iniziativa).

Il portale è, inoltre, integrato da un calendario eventi di Expo 2015, disponibile all’interno della sezione VisitExpo e da un’ulteriore apposita sezione dedicata alle segnalazioni di eventuali imprecisioni o dataset mancanti, nella prospettiva di stimolare la partecipazione continua ed interattiva degli utenti.

Particolarmente interessante è la sezione dedicata al cd. ExpoBarometro: un indicatore che consente di misurare la “social experience” quotidiana di Expo, monitorando il rapporto tra la percentuale di post caratterizzati da una valutazione positiva sull’esperienza vissuta ad Expo, rispetto alla somma complessiva di tutti i post positivi e negativi (senza considerare, invece, quelli neutri), allo scopo di analizzare le reazioni virtuali degli utenti all’evento milanese (in base a sofisticate analisi effettuate attraverso la tecnologia iSA® di VOICES from the Blogs, spin-off dell’Università degli Studi di Milano).

All’interno della sezione Cruscotto lavori sono riportate informazioni particolarmente utili sull’evento: 34 Lotti (numero dei lavori complessivamente programmati per Expo 2015, conclusi, in corso e da iniziare); 619.844.001 euro Appaltati (la somma degli importi ad oggi appaltati su tutti i lavori, comprese le varianti approvate); 513.793.289 euro SAL (importo complessivo degli Stati Avanzamento Lavori riconosciuti su tutti i lavori); 43.513.154 euro Varianti (importo complessivo di tutte le varianti approvate su tutti i lavori); 12.265 Giorni Contrattuali (la somma dei giorni necessari per lo svolgimento di tutti i lavori, comprese le giornate previste dalle varianti approvate, ad esclusione delle giornate di sospensione delle lavorazioni per ragioni di forza maggiore o per altre cause); 13.791 Giorni Lavorativi (somma delle giornate naturali e consecutive effettivamente lavorate su tutti i lavori. E’ al netto delle sospensioni. Il dato e’ aggiornato settimanalmente, con i consuntivi derivanti dai lavori). Più nel dettaglio, sullo stato dei lavori, risulta concluso il 21% dei lavori (di cui il 6% con verifiche contabili in corso), mentre sono in corso il 71% dei lavori.

I dataset attualmente disponibili sono 6 (Gare Beni e Servizi riguardante informazioni dettagliate su gare per beni e servizi di Expo 2015; Dati Cruscotti relativi alle informazioni utilizzate nel cruscotto dei lavori di OpenExpo 2015; Sintesi Gare Lavori avente ad oggetto un’anagrafica dettagliata delle gare per i lavori dei cantieri di Expo2015; Fornitori avente ad oggetto un’anagrafica completa dei fornitori di Expo 2015; Expo Barometro riguardante informazioni dettagliate sui dati forniti dall’indicatore ExpoBarometro.

Nella sezione Casi d’uso vengono riportate le applicazioni sviluppate grazie al riutilizzo dei dataset disponibili all’interno del portale: l’applicazione Spese Expo2015 (prodotta da Openfuffa) consente di effettuare una ricerca filtrata, per parola chiave, delle spese effettuate in beni e servizi per l’Expo 2015; La Mappa dei Fornitori Expo2015, un’applicazione (realizzata da Cartesiani) per offrire una heatmap interattiva che mostra dettagliati dati geolocalizzati riguardanti tutte le aziende fornitrici dell’evento, in modo da realizzare un’utilizzazione pratica dei dataset disponibili (oltre alle applicazioni, sono interessanti anche una serie di Infografiche realizzate da Wired, Il Sole 24 Ore e Pagina99 per evidenziare rilevanti dati relativi all’evento, riguardanti soprattutto il ritardo dei cantieri nella realizzazione dei lavori e le dinamiche dei ribassi e dei costi nella procedura di aggiudicazione delle gare).

Un esempio concreto di trasparenza che dimostra la rilevante utilità di iniziative finalizzate alla valorizzazione di sistemi OpenData.

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 4