prompt engineering

Prompting, le ultime tecniche per sfruttare al meglio l’AI



Indirizzo copiato

Con l’evolversi delle tecniche di AI, la creazione di prompt efficaci si rivela cruciale. Il Promptbase di Microsoft Research e le linee guida di OpenAI offrono importanti spunti su come ottimizzare l’uso dei prompt, sottolineando la necessità di un equilibrio tra scienza e creatività

Pubblicato il 20 dic 2023

Antonio Cisternino

Università di Pisa



shutterstock_1413131831.jpg (1)

Il prompting sta evolvendo. Stanno emergendo tecniche più evolute, anche proposte in recenti documenti ufficiali di Microsoft e OpenAi, per sfruttare al meglio l’IA generativa tipo ChatGpt.

Guide e siti che aiutano a ottenere migliori risultati dai modelli LLM

Basti pensare che Microsoft Research ha da poco pubblicato dei risultati in risposta all’annuncio di Google, che decantava la superiorità di Gemini Ultra relativamente a vari benchmark standard, mostrando come tecniche avanzate di generazione di prompt consentono a GPT-4 di eguagliare sostanzialmente i risultati annunciati da Google.

Immagine che contiene testo, schermata, numero, CarattereDescrizione generata automaticamente

Si potrebbe obiettare che con tecniche analoghe anche Gemini potrebbe migliorare, ma vedremo se Google seguirà questa strada.

Anche OpenAI ha aggiunto una guida sul prompt engineering con delle indicazioni concrete per ottenere migliori prestazioni dai modelli LLM. Già in passato l’azienda aveva condiviso strategie di prompting in occasione dell’inizio dell’anno scolastico. Queste guide e repository si vanno ad affiancare a centinaia di siti che raccolgono prompt interessanti e ricette (basta cercare “prompt llm examples” sul motore di ricerca) che più o meno magicamente promettono meraviglie non sempre facili da generalizzare.

Sicuramente OpenAI si stima rappresentare il 69% (39% OpenAI direttamente e 30% attraverso Microsoft) del mercato dell’AI generativa è una fonte autorevole per dare indicazioni in materia.

Cerchiamo quindi di capire quali tecniche possano migliorare davvero la nostra esperienza quotidiana con questo tipo di sistemi.

Il progetto Promptbase di Microsoft Research

Microsoft Research con il progetto promptbase condivide i prompt che hanno consentito il miglioramento delle risposte utilizzando GPT-4, si tratta di prompt specifici per i benchmark oggetto e in qualche modo possono ispirare chi li legge ma sono molto specifici. È un po’ come analizzare un’auto di formula 1, la si giudica per la prestazione in circuito, non certo per le caratteristiche nel parcheggiarla. Se si analizza il file prompt_templates.py per il test MMLU si trovano sia dei modelli di prompt che gli esempi che sono utilizzati per aiutare il modello a seguire i ragionamenti necessari a risolvere le domande.

Per ciascuna delle tipologie di sfida viene fornito un modello simile al seguente:

Immagine che contiene testo, schermata, Carattere, numeroDescrizione generata automaticamente

in cui si mostrano degli esempi includendo prima la domanda e poi la risposta ed infine si mette la domanda vera e la risposta è quella che si chiede di completare al modello.

In molti casi seguono solo la domanda e la lettera della risposta corretta:

In altri casi si fornisce il ragionamento seguito per passi per raggiungere la risposta, una tecnica tra quelle raccomandate anche nella guida di OpenAI:

Immagine che contiene testo, schermata, Carattere, algebraDescrizione generata automaticamente

Come è facile osservare sebbene si tratti di esempi di tecniche il repository è difficilmente applicabile se non per ispirarsi concretamente a risolvere certe tipologie di test. È sicuramente consolante il fatto che molti degli approcci sono usi sofisticati delle raccomandazioni di OpenAI, questo di fatto richiede un’attenta lettura della guida per poi sperimentare i prompt legati al proprio contesto.

Come creare prompt efficaci: le raccomandazioni di OpenAI

La guida di OpenAI è quindi un riferimento centrale da studiare, riportiamo qui i tratti essenziali ma ne raccomando una lettura attenta a chi sviluppa sistemi basati su modelli LLM. Molte tecniche non dipendono dal prompt, e sempre più spesso la capacità di seguire istruzioni è ritenuta importante e viene privilegiata nelle sessioni di addestramento di molti modelli LLM anche al di fuori di OpenAI. I suggerimenti quindi possono essere applicati in senso più generale anche se magari non saranno sempre così efficaci come quando impiegati sui modelli di GPT.

Le sei strategie consigliate

La guida essenzialmente raccomanda di impiegare sei strategie:

  • Scrivere le istruzioni in modo chiaro (al fine di spiegarsi meglio al modello)
  • Fornire testo di riferimento (per ridurre il rischio di allucinazione)
  • Dividere compiti complessi in sotto-compiti più semplici (aiutando di fatto il modello nel ragionamento)
  • Dare il tempo per pensare al modello (invece di cercare la risposta secca guidarlo in una “catena di pensieri” che lo aiuti a fornire la risposta giusta)
  • Utilizzare strumenti esterni (per reperire informazioni da includere come si fa quando si utilizzano sistemi RAG)
  • Effettuare un test sistematico dei cambiamenti (per misurare la qualità e il miglioramento del comportamento atteso)

La guida fornisce per ciascuna di queste sei strategie una o più tattiche che si concretizzano poi in prompt di esempio. Vediamone qualcuna utile a titolo di esempio.

Come dare istruzioni chiare

Nella strategia relativa alla chiarezza delle istruzioni le prime due tattiche suggerite sono:

  • Includere dettagli nell’interrogazione per ottenere risposte più rilevanti
  • Chiedere al modello di comportarsi come una persona specifica

Nella prima tattica gli esempi sono lampanti:

Immagine che contiene testo, schermata, Carattere, numeroDescrizione generata automaticamente

È evidente come con poco sforzo si può aiutare il modello a contestualizzare la domanda e quindi rispondere in modo più consono.

Richiedere un particolare comportamento può essere ottenuto esponendo i tratti di una persona che risponde (o in alternativa definendo il ruolo di una persona, come ad esempio “sei un esperto di Arte e spieghi ai visitatori di una mostra le opere):

Immagine che contiene testo, Carattere, schermata, ricevutaDescrizione generata automaticamente

Fornire testo di riferimento è alla base dei sistemi che consultano sorgenti esterne come avviene nel caso dei sistemi RAG:

Immagine che contiene testo, Carattere, algebraDescrizione generata automaticamente

In questo caso si chiede esplicitamente di non usare la conoscenza del modello ma solo quella fornita nel prompt. Si tratta di una tecnica capace di produrre risposte molto specifiche e che riduce significativamente il rischio di allucinazioni (bisogna però non costringere troppo il modello altrimenti si rischia che risponda solo come se fosse una FAQ).

L’intera lista di suggerimenti è stata anche riassunta in un formato grafico che aiuta sicuramente nella consultazione.

Immagine che contiene testo, diagramma, mappa, CarattereDescrizione generata automaticamente

L’arte del prompting: tra scienza e creatività

Sebbene le tecniche utilizzabili in un prompt si possano codificare la loro efficacia dipende spesso dalla conoscenza del modello di un particolare ambito, si tratta quindi della formalizzazione di idee che non hanno il valore di un programma o di una formula matematica. Inoltre, dobbiamo sempre ricordare come la generazione testuale abbia sempre una componente casuale legata al parametro della temperatura, e quindi scrivere prompt efficaci per specifici domini applicativi assomiglia più ad un’arte che ad una scienza. Per questo si raccomanda la verifica sistematica dei cambiamenti nella guida: il comportamento non è sempre prevedibile ed anche piccoli cambiamenti possono comportare grandi effetti sul risultato atteso. Questo avviene anche quando viene aggiornato un modello senza che si modifichi in alcun modo il prompt.

I prompt per i chatbot

La guida di OpenAI è rivolta più agli sviluppatori di sistemi, anche se i criteri sono applicabili anche ai prompt degli assistenti come ChatGPT. Le guide per i prompt per l’applicazione ChatGPT sono leggermente diversi, come si evince dagli esempi proposti nel post di blog relativo alla scuola, eccone uno:

Immagine che contiene testo, schermata, Carattere, documentoDescrizione generata automaticamente

In questo prompt molto articolato si nota l’uso di molte delle tecniche presenti nella guida e anche una certa familiarità con i prompt usati da Microsoft Research per migliorare i benchmark.

Conclusioni

Comporre prompt è sempre più difficile e senza sforzarsi nella scrittura di prompt articolati è difficile ottenere tutti i benefici potenzialmente disponibili nell’uso dell’AI generativa. Questo vale sia per la generazione di testo che per quella di immagini. Per questo condivido il pensiero di coloro che ritengono che il risultato di una AI generativa sia anche un’opera di intelletto, quella necessaria alla scrittura e validazione di prompt complessi per ottenere il risultato desiderato. Certamente per gli usi più semplici anche prompt semplici possono bastare, ma se si vuole diventare “pro” è necessario impegnarsi.

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati

Articolo 1 di 4