la guida

Comuni nell’emergenza: ecco come fare un sito con tutto quello che serve ai cittadini

Servizi online e prenotazione appuntamenti, normative, contatti di emergenza, servizi e aiuti alimentari: in questa fase di emergenza ai cittadini servono notizie chiare, aggiornate e puntuali. Ecco come fornirle da un unico punto

29 Mag 2020
Andrea Tironi

Project Manager - Digital Transformation

Photo by Smart on Unsplash

In questi giorni di pandemia abbia visto muoversi tanti sindaci con molta buona volontà e grande operatività. Non saranno eroi, ma sono quelli che hanno tenuto insieme tante comunità, aiutando operativamente le persone e dandogli un riferimento governativo locale anche grazie alle associazioni del terzo settore presenti sul posto.

In particolare, posso dire che nel comune di Orzinuovi, dove vivo, è stato fatto un gran lavoro di aiuto fattivo.

Seguire le azioni intraprese non è stata però proprio la cosa più agevole, le informazioni sparse tra messaggi del whatsapp comunale, sito comunale, stato whatsapp di uno degli assessori, sito orzinuovi.it per gli alimentari, letture sul giornale di Brescia. Al che mi sono chiesto: ma perché non è stato strutturato un sito (una pagina) come aggregatore di contenuti? In tale modo si sarebbe potuto andare magari semplicemente sul sito del comune o su una pagina dedicata (comune.orzinuovi.it/covid19) per avere accesso a contenuti sempre aggiornati.

Probabilmente l’emergenza sanitaria, alimentare ed economica erano troppo importanti per dedicare tempo anche a questo.

Sito web di un Comune durante il coronavirus: come fare

Ho quindi pensato a cosa potrebbe contenere questa pagina in modo da aiutare i cittadini con informazioni precise e chiare. Anche perché potrebbe purtroppo ritornare utile vista l’”allegria leggera” che già aleggia nelle strade di diverse regioni del nord Italia.

Ecco come avrei pensato il sito e sotto spiegate le varie sezioni.

Servizi Online e prenotazione appuntamenti

In cima metterei due bei pulsanti.

Servizi online serve ad accedere a qualsiasi servizio online eroghi l’ente, in modo che il cittadino sia invogliato a non andare in comune ma a cercare di inviare richieste, pratiche, altro mediante strumenti digitali (mail/pec/altro, come indicato nell’articolo).

Se proprio il cittadino vuole recarsi fisicamente allo sportello dell’ente, ecco un secondo tasto per prenotare un appuntamento, con un form in modo molto semplice ad agile (al momento parliamo solo del sito, quindi evitiamo di parlare della gestione backoffice).

In tale modo si gestiscono sia i touch point digitali che quelli analogici.

Normative

WEBINAR
Blockchain, Iot, AI per una Supply Chain intelligente e più efficiente
Blockchain
Intelligenza Artificiale

La prima sezione che mi piacerebbe trovare è quella dedicata alle normative (dpcm, delibere regionali, decisioni comunali). In un momento di grande difficoltà i cittadini si sono trovati a districarsi tra decisioni governative (dpcm), indicazioni e controindicazioni regionali (delibere regionali) e indicazioni e controindicazioni comunali. Se queste informazioni fossero tutte messe in un solo indice di riferimenti, organizzate per data in maniera inversa (dalla più recente alla meno recente), probabilmente il cittadino potrebbe avere dei riferimenti precisi e chiari, in modo da poter capire cosa fare davvero.

L’ordine potrebbe essere (ovviamente con relativi link):

  • dpcm nazionali
    • dpcm 24.04
    • dpcm 08.03
  • delibere regionali
    • numero 3 del 20.04
    • numero 2 del 10.04
    • 1
  • comunicazioni, avvisi, deliberazioni comunali
    • delibera per chiusura parchi del 10.03
    • etc etc

Questo aiuterebbe molto i cittadini a capire con immediatezza cosa si può davvero fare e cosa no.

Contatti di emergenza

Il comune ha istituito un centro di riferimento per l’emergenza Covid, un numero da chiamare per qualsiasi evenienza sanitaria e non. In questa sezione avrei messo i riferimenti di tale contatto e il numero di emergenza nazionale:

Contatti Emergenza

  • 112
  • contatti locali per emergenza sanitaria
  • contatti e modalità di contatto medici di medicina generale
  • orari farmacie

Trattandosi di un’emergenza sanitaria dovrebbero comparire in quest’area anche i contatti dei medici di medicina generale (medici di base) e le modalità di contatto (visto che alcuni vogliono ormai solo telefonate, altri solo whatsapp, altri vengono a casa).

A riguardo l’ATS dovrebbe fare una verifica: in molti si domandano quanto il rifiuto di visitare le persone deciso da molti medici di medicina generale sia legittimo, dovuto a una mancanza di difese (strumenti di tutela personale) o di tradimento del giuramento di Ippocrate.

Metterei in questa sezione anche le farmacie disponibili e gli orari di apertura, weekend inclusi.

Alimentari

I servizi più importanti in questo periodo oltre a quelli sanitari sono stati quelli associati all’alimentazione. Per cui sarebbe sicuramente importante sapere quali attività alimentari sono aperte, gli orari e se c’erano servizi di aiuto.

Nel nostro comune ad esempio, un nucleo di volontari ha iniziato a portare la spesa a casa agli anziani da inizio emergenza. È stato quindi aperto un conto corrente ad hoc per fare donazioni a favore persone che non in grado di sostentarsi.

L’idea sarebbe quindi di mettere un elenco di alimentari aperti, in grado di fare consegna a domicilio (e/o takeaway per il futuro). Il tutto con iscrizione autonoma e inserimenti nell’elenco specifico (aperti, consegna a domicilio, takeaway) dopo approvazione comunale.

Alimentazione

  • elenco negozi alimentari aperti
  • elenco negozi alimentari con consegna a domicilio
  • elenco negozi alimentari con takeaway
  • Iban di riferimento per aiuti per alimentari
  • contatti dei volontari per consegne a domicilio

Orari di altri servizi importanti per la cittadinanza

Un’altra sezione è quella che prevede altri servizi importanti, ovvero le aperture e orari di uffici associati al comune:

  • uffici comunali
  • biblioteche
  • cimiteri
  • piazzole ecologiche

E orari di uffici di pubblica utilità associati alle pensioni, alle a spedizione lettere a denaro:

  • posta
  • banca

In tale modo le persone hanno informazioni aggiornate sui servizi essenziali come ad esempio quando andare a ritirare la pensione, poter andare in banca, sapere se si può andare in biblioteca o al cimitero.

Avrei anche specificato se il servizio raccolta rifiuti veniva garantito, perché non sembra ma anche questo può diventare un problema sanitario (Roma docet)

  • giro rifiuti

Dati

Infine, probabilmente avrei aggiunto una sezione dati. È vero che di dati nazionali se ne trovano un po’ in tutti i tg, ma le persone in questo periodo si sono mostrate molto avide di dati del loro territorio, delle persone che conoscono. Così sapere che nel proprio paese la mortalità è stata superiore ad esempio di 4-5 volte il normale è un dato che può aiutare le persone a decidere di stare in casa e non prendere alla leggera quanto viene indicato da tutti gli organi istituzionali.

Altre sezioni possibili

Ci sono poi altri temi che piano piano si stanno presentando e sezioni possibili:

  • Banda Ultra Larga: se non ti va internet sei fermo. Allora senti l’operatore di riferimento e cerchi di capire. Ma se internet non è mai andato bene e adesso ti trovi a fare telelavoro in 2 e educazione remota in altri 2, che fare? Allora chiami l’amministrazione comunale. Una sezione sulle opzioni territoriali potrebbe essere interessante.
  • Prenotazioni appuntamenti: nella fase 2 sarà sempre più importante andare nei posti a cui siamo interessati senza fare lunghe file, senza aspettare alla “calura estiva” in coda per decine di minuti, senza rischiare la salute. Servizi di prenotazione per l’accesso a uffici pubblici e a negozi dovrebbero diventare la regola, per avere un orario preciso di arrivo in modo da evitare code, altre persone e permettere sanificazioni.
  • Nella fase 2 sarà importante anche sapere che esercizi sono aperti: un elenco potrebbe essere molto utile.

Con questo non si vuole esaurire il tema, né si ha l’ambizione di coprirlo in toto. Solo sembrava opportuno sottolineare quanto è importante una chiara comunicazione verso la cittadinanza e come una pagina emergenziale potrebbe fare da dashboard per tutto quanto necessario al cittadino, mentre il sito rimarrebbe comunque il riferimento per i tempi normali.

WHITEPAPER
Come è cambiato in Italia il quadro normativo dei pagamenti digitali verso la PA?

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4