Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore responsabile Alessandro Longo

Memory Squad - 69° PUNTATA

Diamonds

di Edoardo Fleischner

13 Mar 2015

13 marzo 2015

Cronache dal futuro (anno 2333), a cura del docente visionario Edoardo Fleischner (Comunicazione crossmediale all’Università degli Studi di Milano, progettista crossmediale) per Agendadigitale.eu

(dalle puntate precedenti)   Il dottor Annthok Mabiis ha annullato tutte, o quasi, le memorie connesse della galassia, solo quelle connesse, col Grande Ictus Mnemonico. Dice d’averlo fatto per salvare uomini e umanidi dalla noia assoluta, provocata dal conoscere, fin dalla nascita, la propria  vita futura in ogni particolare. La Memory Squad 11, protagonista di questa serie, ha ora l’incarico di rintracciare e portare davanti al Primo Tutor il dottor Mabiis, per costringerlo a  fagli rimettere in connessione almeno le Memore Vitali.
Shaiira, distaccatasi dalla sua Memory Squad 11 è all’inseguimento del dottor Mabiis. Si inoltra in un bosco. Si perde nel buio. La Memory Squad 11 si mobilita per rintracciare Shaiira e giunge al bosco. In una radura appare un cimitero, senza tombe, con i defunti vivi, avatar luminosi. Sono le In-Memorie.
Le In-Memorie tacquero. Si girarono tutte verso il larice più alto. Nel silenzio monolitico. Del bosco. Un agente chiese:
“Chi sei?”
“Sono Lucy.”

Lucy allontanò il larice più alto. Passo dopo passo. Fece torcia al buio fitto della foresta fitta. Gli agenti chinarono la testa. I piedi picchiarono le foglie. Lucy marciava. A Lucy seguiva la lunga fila. D’infinite evoluzioni. Della specie. Erano le In-Memorie. D’ogni trapassato. Dalla storia. Della storia. La storia non esiste. Ognuno ha la sua. La storia esiste. Tutti hanno la loro. Lucy la segnava.

Lucy assolata.
Lucy desolata.
Lucy irrorata.
Lucy attratta.
Lucy sollevata.
Lucy impervia.
Lucy arida.
Lucy immota.
Lucy salda.
Lucy silente.
Lucy assente.
Lucy furente.
Lucy imminente.
Lucy dormiente.
Lucy incosciente.
Lucy assecondava.
Lucy arrancava.
Lucy rincorreva.
Lucy afferrava.
Lucy ansimava.
Lucy sfamava.
Lucy quietava.
Lucy protetta.
Lucy sospetta.
Lucy aspetta.
Lucy accetta.
Lucy costretta.
Lucy affretta.
Lucy proietta.
Lucy assetta.
Lucy afferrò.
Lucy saltò.
Lucy mostrò.
Lucy divorò.
Lucy amò.
Lucy soffocò.
Lucy trascinò.
Lucy corse.
Lucy morse.
Lucy distolse.
Lucy assetata.
Lucy acquattata.
Lucy inciampata.
Lucy sbrecciata.
Lucy fermata.
Lucy impantanata.
Lucy imprigionata.

Lucy ingoiata dal fango.
Lucy esalava.

Lucy in the sky with diamonds.

(69-continua)
 

  • Attilio A. Romita

    Lucy chi sei? Una luce che brilla nel cielo e ci regala un po di chiarore in una notte buia come un piccolo pensiero che traccia l’inizio della via verso la verità.
    Un chiarore lunare capace di illuminare di una fredda luce uomini e cose forse un chiar di luna che stimola invenzioni musicali ….
    Una luce del mattino che poi esplode in un caldo e solare abbraccio…
    Non so chi sei Lucy, ma senza di te come è buio il mondo che ci circonda!

  • ilo61

    non ho mai letto così tante definizioni per raccontare la vita di una persona, in questo caso di lucy. Australopithecus. una cosa è certa che questo racconto ha stimolato la mia curiosità, così sono andato a leggere e pensare che lucy tra le tante cose che ha fatto da morta è che ha dato la possibilità all’uomo di oggi di guardare all’uomo di ieri.
    per non parlare della famosa canzone dei beatles, a volte mi stupisco delle conoscenze che ha l’autore, e di come riesca a incastrare le varie storie.
    e se un domani trovano un’altra lucy cosa accadrà?
    non lo so.
    ma mi piacerebbe esserci

Articoli correlati