Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

La rubrica di a. visconti

Le fiabe della buona notte lette da Alexa non sono il male assoluto: ecco perché (video)

13 Set 2019
Andrea Visconti

Imprenditore digitale e content creator esperto nella relazione fra bambini e tecnologia


Uno studio condotto nel Regno Unito ha rivelato che il 26% dei genitori presi a campione fa leggere le fiabe della buona notte ad Alexa, l‘assistente vocale di Amazon.

Il 48% dichiara che vorrebbe leggere le fiabe ai propri figli, ma non ne ha il tempo e solo il 28% riesce effettivamente a dedicare del tempo alla lettura delle storie.

Ne parleremo in questo video, cercando di spiegare perché non è un male che sia Alexa a leggere al posto nostro le fiabe ai nostri bambini, a patto che noi restiamo a fianco a loro ad ascoltarle e commentarle insieme a loro cogliendo così l’occasione di creare un momento di dialogo e interazione. E fermo restando che leggere una storia ai nostri figli, magari anche se non ci riusciamo tutte le sere, è una cosa bellissima e importante per tutti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati