didattica e tecnologie

L’intelligenza artificiale al servizio dell’istruzione: educare tutti e meglio

Le nuove tecnologie di intelligenza artificiale offriranno un grande contributo al mondo educativo, sia dando dare i “super poteri” al mondo degli educatori e degli insegnanti, sia favorendo maggiore inclusione, che si tratti di didattica personalizzata o di accessibilità di tutti i nostri bambini e ragazzi. Ecco come

27 Ott 2021
Fabio Moioli

Direttore della Divisione Consulting Services di Microsoft Italia

scuola digitale - pagamento contributi scolastici

Dall’apprendimento personalizzato che adatta i metodi e i materiali di insegnamento alle esigenze dei singoli studenti, alla valutazione “automatizzata” che libera gli insegnanti dal tempo di revisione di alcuni  test in modo che abbiano più tempo per lavorare con gli studenti.

Fino ai sistemi intelligenti che hanno già trasformato durante la pandemia il modo in cui gli studenti trovano e interagiscono con le informazioni.

Le opportunità offerte dallintelligenza artificiale per migliorare i risultati dell’istruzione e l’accessibilità possono essere davvero uniche, con impatti sulla vita di milioni di bambini e ragazzi.

Non solo didattica e metodi educativi, ma l’AI può dare un impulso anche al mondo della ricerca e dell’Università strettamente collegato al mondo educativo, creando nuove soluzioni e formando talenti che possano continuare a sfruttare la tecnologia per migliorare il mondo.

Intelligenza artificiale e scuola: tutte le opportunità di una visione “human-centric”

L’intelligenza artificiale per dare “super poteri” a educatori e insegnanti

Da papà di due ragazze, continuo a pensare a come l’AI possa supportare tutte le tematiche legate al mondo dell’educazione per consentire in un’area così di impatto per tanti aspetti delle nostre vite, di migliorare l’accesso alle competenze, favorire l’inserimento di fasce di studenti o di creare nuove modalità di didattica in grado di preparare i ragazzi al futuro.

WHITEPAPER
Una guida al deep learning: cos’è, come funziona e quali sono i casi di applicazione
Intelligenza Artificiale
Robotica

Così come in altri settori, l’AI può dare i “super poteri” al mondo degli educatori e degli insegnanti. La ricerca di McKinsey “How artificial intelligence will impact K-12 teachers” realizzata pre-pandemia, quindi quando ancora i docenti erano ancora presenti in aula, evidenziava come gli insegnanti passassero in media solo il 49% del loro tempo nell’interazione con gli studenti, occupandosi nel restante di altre attività sicuramente importanti- come la parte amministrativa, di valutazione etc. – ma non tanto quanto quella più rilevante con i bambini e ragazzi. Da un ulteriore approfondimento nello studio emerge che è possibile che i docenti possano riguadagnare dal 20 al 40% delle ore spese in attività ad alto potenziale di automazione per destinarlo all’attività diretta con gli studenti o magari per creare attività personalizzate. Non solo per i docenti è fondamentale poter utilizzare soluzioni di AI in grado di raccogliere informazioni sugli studenti e sulle loro modalità di apprendimento per poter poi erogare moduli di didattica personalizzata. Sono molte le realtà che stanno lavorando su questo fronte.

Alcune soluzioni di AI applicate al contesto educativo

In Inghilterra, la startup Century fondata da una imprenditrice che in passato aveva avuto diversi problemi nel contesto scolastico con difficoltà di apprendimento, consente di mettere a disposizione strumenti di AI per aiutare i docenti ad avere sotto controllo i dati dei propri studenti con dashboard sui progressi di comprensione delle materie studiate e permette di attivare azioni mirate per i ragazzi con necessità educative specifiche.

Ci sono altre soluzioni che possono aiutare i docenti a monitorare l’andamento dei programmi educativi e favorire il tempo insieme agli studenti: Gradescope per esempio consente di gestire le modalità di valutazione delle competenze dei ragazzi, consentendo di fare tracking automatico dei risultati di prove e test, dando indicazioni puntuali sulle aree che i singoli studenti devono migliorare, agevolando programmi mirati e personalizzati.

Intelligenza artificiale, integrazione e accessibilità

Le soluzioni di AI non solo possono migliorare l’apprendimento di coloro che sono già nel sistema educativo, ma possono favorire una maggiore integrazione di tutti i ragazzi che per diversi motivi sono esclusi dalla possibilità di apprendere e aumentare le loro competenze. Se pensiamo che per far fronte alla pandemia, ben 1,4 miliardi di studenti hanno dovuto allontanarsi dalle loro scuole in oltre 190 paesi, capiamo ancora di più la necessità di ripensare a un sistema educativo che sfrutti la tecnologia a favore dell’inclusione e l’AI è in grado di dare un grande contributo.

Parlando di accessibilità, le nuove tecnologie possono abbattere barriere fino ad ora invalicabili, dando a tutti gli studenti la possibilità di imparare e partecipare a percorsi educativi. Un esempio su tutti riguarda ObjectiveEd che ha sviluppato Braille AI Tutor – un sistema innovativo per consentire agli studenti di migliorare la loro alfabetizzazione braille attraverso una combinazione di riconoscimento vocale e giochi coinvolgenti. Il sistema è stato sviluppato per facilitare l’apprendimento del braille da casa o in un ambiente di apprendimento a distanza. Braille AI Tutor invia una frase alla volta a un display braille che si aggiorna continuamente. Lo studente pronuncia la frase mentre la legge.  Con alcune tecnologie, tra cui Microsoft AI Speech Recognition, il discorso dello studente viene convertito in testo e Braille AI Tutor confronta la frase originale con il testo.

L’istruzione con la realtà virtuale e aumentata

In aggiunta, la realtà virtuale e aumentata (VR e AR) stanno contribuendo a rivoluzionare l’istruzione insieme all’AI. Esse hanno molto da offrire, dalla visita dei vulcani, alla scoperta di animali marini allo studio dell’anatomia umana in modo scientifico ma coinvolgente. La tecnologia VR/AR è progettata per catturare l’attenzione degli studenti e migliorare significativamente la ritenzione dell’apprendimento. Consente l’apprendimento interattivo e coinvolgente per studenti di tutte le età. Essa si è inoltre dimostratoa efficace nel migliorare le capacità di scrittura e conversazione degli studenti che hanno avuto la possibilità di immergersi in un mondo immersivo. È sicuro dire che l’immersività e la vivacità della realtà virtuale aiutano a coltivare lo sviluppo del linguaggio nei primi anni.

Seguendo l’evoluzione delle soluzioni di AI come ampliamento dell’intelligenza umana sono certo che le nuove tecnologie offriranno un grande contributo al mondo educativo, favorendo maggiore inclusione sia che si tratti di didattica personalizzata che di accessibilità di tutti i nostri bambini e ragazzi.

Conclusioni

A livello mondiale, la Cina ha sempre investito molto nell’istruzione. L’anno scorso il paese ha speso 1 miliardo di dollari per l’educazione all’IA. Ogni tanto nuove startup EdTech emergono in Cina. Ad esempio, Squirrel AI mira a portare personalizzazione e supporto individuale agli studenti. Gli Stati Uniti sono secondi dopo la Cina nella corsa agli investimenti nell’istruzione AI. Il paese spende molto in AI ogni anno e ha molte aziende di IA all’interno del paese. Sfruttando l’intelligenza artificiale nel sistema educativo statunitense, optano per l’apprendimento individualizzato con particolare attenzione alle esigenze degli studenti. L’idea alla base di ciò è quella di fornire contenuti, identificare le lacune di apprendimento e aiutare lo studente con metodi di apprendimento che si adattano meglio a loro.

Per me, questo è probabilmente l’aspetto più stimolante e promettente dell’intelligenza artificiale: le porte che sta aprendo a tutti noi per prosperare e creare un mondo migliore.

Tim - Infografica - Digital Classroom

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati