Contributo a fondo perduto, come fare con lo sconto in fattura - Agenda Digitale

Contributo a fondo perduto,

Contributo a fondo perduto, come fare con lo sconto in fattura

Vediamo in che modo considerare lo sconto in fattura ai fini del calcolo del fatturato per ottenere il contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Sostegni

19 Apr 2021
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista

DOMANDA

Le chiedo se per il calcolo del fatturato devo prendere a base 820 euro o posso sottrarre lo sconto evidenziato in fattura, sottratto dal totale dovuto e non i riduzione dell’imponibile delle prestazioni, pari a 100 euro. Le chiedo questo solo in funzione della richiesta del fondo perduto in quanto se considero 820 euro non ho diritto al bonus, se lo considero sottraendo lo sconto evidenziato in fattura e realmente non incassato (incasso ricevuto a mezzo bonifico per il netto dovuto evidenziato in fattura) per contro ho diritto al bonus. In realtà se solo sottraessi 12 euro dal fatturato avrei diritto al bonus. Avevo pensato di effettuare una rettifica, ma pur se facendola nel 2021 mi varrebbe ai fini del fatturato nell’anno 2021 da inserire nella dichiarazione 2020, quindi non avrebbe senso. Spero sia riuscito ad essere chiaro nella richiesta.

Mauro Esposito

RISPOSTA

La genericità del termine “fatturato” contenuta nella norma ha dato luogo a interpretazioni non univoche, spesso tendenti a ricomprendere nel suddetto termine anche somme che, sia pure indicate in fattura, a stretto rigor di logica non sarebbero suscettibili di generare ricavi in senso sostanziale (per esempio, le spese anticipate ai sensi dell’articolo 15 del DPR 633/1972, in relazione alle quali non c’è ancora certezza su come trattarle). Nel suo caso non c’è dubbio che lo sconto sia stato “fatturato”, anche se non comprendo la ragione per cui non sia stato sottratto dalla base imponibile delle prestazioni, ma solo dal totale documento. Questa circostanza, con tutte le riserve del caso, mi indurrebbe a ritenere che la fattura possa essere considerata al netto dello sconto. Tenga presente che la difficoltà interpretativa evidenziata in premessa potrebbe essere circostanza esimente per la eventuale applicazione di sanzioni, nel caso in cui, a posteriori, dovesse emergere una interpretazione difforme da quella sopra ipotizzata.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati