Esperto risponde

Fattura con importo sbagliato, come fare l’integrazione

Per rettificare una fattura emessa per importo inferiore è possibile emettere una fattura integrativa

01 Dic 2021
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista

fattura

DOMANDA

Dovrei fare una nota di credito per una fattura elettronica dove ho scritto il totale errato 432 euro anziché 4320: nella nota di credito devo riportare lo stesso importo errato della fattura?

Rosanna Grasso

RISPOSTA

Se l’errore riguarda solo la indicazione del campo “ImportoTotaleDocumento”, tenga presente che il campo, nelle specifiche tecniche, è indicato campo facoltativo, per cui anche se fosse errato, la fattura sarebbe regolare. D’altronde se l’errore fosse stato bloccante la fattura sarebbe stata scartata a seguito dei controlli del sistema di interscambio. In questa ipotesi, piuttosto che emettere una nota di credito e una nuova fattura, Lei potrebbe integrare quella già emessa, spiegando nella descrizione della operazione la ragione della rettifica. Per quanto riguarda la data di emissione della nuova fattura deve verificare se l’operazione è stata già effettuata (ai sensi dell’articolo 6 del DPR 633/1972), ossia se è stato consegnato l bene che ne rappresenta il corrispettivo ovvero se è stato pagato il prezzo, perché in questo caso la fattura deve essere emessa con la data della consegna o del pagamento.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati