Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Esperto risponde

Fattura elettronica, quali indicazioni riportare sulla copia di cortesia

20 Feb 2019

Salvatore De Benedictis

dottore commercialista

eFattura

DOMANDA

Chiedo cortesemente se risulti presente una dicitura da riportare sulla copia di cortesia della fattura elettronica emessa a clienti privati, per i quali si emetterà comunque fattura elettronica. Una dicitura come per esempio “Copia di cortesia non valida ai fini…”.

Riccardo Valdarnini

RISPOSTA

Le specifiche tecniche approvate con provvedimento 89757 del 30 aprile 2018 prevedono che nel caso da Lei evidenziato il cedente/prestatore debba consegnare “…direttamente al cliente consumatore finale una copia informatica o analogica della fattura elettronica, comunicando contestualmente che il documento è messo a sua disposizione dal SdI nell’area riservata del sito web dell’Agenzia delle entrate”.

Se la copia che consegnerà al cliente è informatica (quindi per esempio spedita in allegato ad una email) Lei potrà trascrivere una comunicazione del tipo “si trasmette in allegato copia della fattura elettronica n.   emessa il .. e spedita il ….. Il  documento è messo a sua disposizione dal SdI nell’area riservata del sito web dell’Agenzia delle entrate”, o analoga.

Se la copia che consegnerà al cliente è  cartacea,  potrebbe assolvere l’obbligo comunicativo apponendo un timbro con la dicitura sopra indicata.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile inviare le proprie domande a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome. 

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4