Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Esperto risponde

Nella fattura elettronica va indicata la data di effettuazione dell’operazione

08 Feb 2019

Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA
Mi hanno da poco affidato la gestione di una società Srl di servizi la quale ieri ha provveduto ad attivare il servizio di fatturazione elettronica. Considerando che sono già stati ricevuti pagamenti da parte di clienti ai quali non sono state emesse relative fatture, a oggi devo emettere le fatture in corrispondenza dei pagamenti oppure devo lasciare la data odierna?
La ringrazio anticipatamente

Stefania Pace

RISPOSTA
La fattura va emessa al momento di effettuazione della operazione, ai sensi  dell’articolo 6 del DPR 633/1972 che, in relazione al caso da lei posto, così prevede:  “Se  anteriormente  al  verificarsi  degli   eventi indicati nei precedenti commi o indipendentemente da essi sia  emessa  fattura,  o sia pagato in tutto o in  parte  il  corrispettivo,  l’operazione  si considera effettuata, limitatamente all’importo fatturato  o  pagato, alla data della fattura o a quella del pagamento”.

Sino a quando non verranno apportate al tracciato della fattura elettronica le modifiche per inserire il campo relativo alla data effettuazione operazione (a seguito della modifica apportata all’articolo 21, comma 2, leggera g-bis)  lei dovrà indicare come data operazione quella di effettuazione della operazione e, nel suo caso, quella dell’incasso del corrispettivo.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4