Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore responsabile Alessandro Longo

Esperto risponde

Come si annulla una fattura PA emessa due volte

di Salvatore De Benedictis, commercialista

02 Gen 2018

2 gennaio 2018

Domanda

Buongiorno,

vorrei, se possibile, avere una indicazione circa la procedura da effettuare per l’annullamento di una fattura inviata alla pubblica amministrazione, emessa due volte.

Come mi devo comportare? Devo contattare la PA e chiedere di rifiutare la fattura?

Poi dovrò emettere nota di credito o è sufficiente il rifiuto della PA perché la fattura non venga considerata e quindi, ai fini contabili e fiscali, sarà sufficiente stampa del rifiuto?

Grazie per una gradita risposta.

Distinti saluti.

Lettera firmata

 

Risposta

Deduco che la seconda fattura sia stata emessa con un numero diverso dalla prima, altrimenti il Sistema di Interscambio (SDI) l’avrebbe scartata col codice errore 00404.

Ciò premesso, se la PA fosse ancora nei termini per accettare o meno la seconda fattura e decidesse, anche su suo impulso, di rifiutarla, Lei non avrebbe null’altro da fare, se non  conservare le fatture elettroniche e i relativi flussi intercorsi col SDI. In questa ipotesi la fattura erroneamente trasmessa si avrebbe per non emessa e ciò si evincerebbe documentalmente.

Se invece la PA avesse erroneamente accettato anche la fattura duplicata,  Lei dovrebbe necessariamente emettere una nota di credito elettronica.

Ai fini contabili e fiscali non è necessario che Lei stampi nulla; è sufficiente, anzi, obbligatorio, che Lei conservi in conformità alle prescrizioni del DMEF 17/6/2014 le fatture elettroniche e i relativi flussi telematici di notifica col SDI.

Cordiali saluti

Salvatore De Benedictis

Dottore Commercialista

Articoli correlati