Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore responsabile Alessandro Longo

Industry

Perego: “Piano Industria 4.0, la sfida è attuarlo subito”

di Alessandro Perego, Responsabile Scientifico degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

20 Dic 2016

20 dicembre 2016

Governance

Sarebbe opportuna una maggiore focalizzazione degli incentivi rispetto a quanto è realmente Industria 4.0, al momento la lista è troppo ampia. Ma per questo occorre forse monitorare cosa succede nel primo anno.
Occorre ora proseguire il percorso con determinazione e tempi certi

Strumenti di intervento per gli investimenti Innovativi

Sarebbe opportuno restringere di più l’elenco di cosa è definibile come investimento innovativo anche se capisco che in realtà l’obiettivo è aumentare gli investimenti industriali tout court.

Strumenti di intervento per le competenze

Gli strumenti sono adeguati. Il piano non necessita di integrazioni ma occorre procedere speditamente a realizzare i centri di eccellenza e competenza ipotizzati

Punti di debolezza delle infrastrutture abilitanti identificate

Un punto di debolezza è il fatto che il piano banda ultralarga tenga ancora poco in considerazione la localizzazione delle imprese.

Punti di forza o di debolezza degli strumenti pubblici di supporto

Penso che qualche azione “verticale” sarebbe comunque stata utile, premiando magari una decina di progetti di filiera. Certo, all’assegnazione avrebbe dovuto seguire poi un monitoraggio e un coinvolgimento del MISE decisamente diverso dal passato.

Principali ostacoli da superare per l’attuazione del Piano Industria 4.0

La principale sfida è attuarlo rapidamente, in particolare con riferimento alle azioni “pubbliche” su infrastruttura abilitanti e scelta/creazione dei centri di eccellenza.

 

L’articolo è estratto dalle riflessioni dell’autore per il sondaggio “Valutazione del piano Industria 4.0” realizzato tra gli esperti di agendadigitale.eu in corso di pubblicazione

Articoli correlati