La critica

Morandini (Between): “Su banda ultra larga il governo la fa troppo facile”

22 Ott 2012
morandini-121010133022

Temo che nel piano di banda ultra larga il governo la stia facendo troppo facile. C’è molto da chiarire, ancora.

Per la banda larga a tutti entro il 2013 era ormai chiaro che in un modo o nell’altro ci siamo (a costo di utilizzare il satellite…). Questo sì, è un progetto credibile. Ma è sulla banda ultra larga che la sta facendo molto facile, specie per quanto riguarda la capacità di attivare i progetti PPP (partenariato pubblico privato), a cominciare dal Sud.

Quindi tre considerazioni:

a. Wait and see… In realtà, il test sarà a brevissimo, visto che i fondi Eurosud sono a scadenza

b. Sarebbe poi gradita una formalizzazione e una tempificazione del “piano nazionale banda ultra larga”: cosa porteremo, come, dove e in quali tempi?

c. Potrebbe essere poi gradito un parere sull’interazione CDP (Cassa depositi e prestiti)–Telecom Italia sul tema della rete, anche perché ci “sembra di capire” che tutta l’operazione nasce appunto per accelerare l’ammodernamento della rete nazionale.

Articoli correlati