psicoterapia

Sanità digitale per la salute mentale: ecco le ultime frontiere

Una pillola digitale da inghiottire, con sensori. Un videogame e un software terapeutici e alcuni studi correlati sui pazienti. Il 2018 si apre con importanti novità per la sanità digitale connessa alla salute mentale

23 Gen 2018
Valentina Mantua

Psichiatra

medical_618328103

Il 2017 si è chiuso con due importanti notizie che aprono la strada alla rivoluzione della cosiddetta Digital Therapeutics, ovvero l’impiego delle tecnologie digitali non solo nella progettazione di nuovi modelli e organizzazioni sanitarie, ma direttamente nella diagnosi e terapia.

A beneficiarne proprio l’area disciplinare da sempre considerata la “cenerentola” della medicina, quella che meno di tutte ha vissuto la rivoluzione dei super-farmaci, ovvero la salute mentale.

È di novembre 2017 la notizia dell’approvazione, da parte di FDA, della prima pillola digitale; una compressa con un sensore ingestibile integrato sviluppato dall’azienda Proteus Digital Health. Al momento della dissoluzione della compressa nello stomaco il sensore rilascia un segnale che viene captato da un altro piccolo dispositivo installato sul corpo attraverso un cerotto. I dati contenuti nel cerotto possono essere scaricati su un cellulare o su un cloud di proprietà di una persona autorizzata o direttamente sul PC del medico curante. La decisione su chi può accedere ai dati è del paziente e può essere revocata in ogni momento. Il principio attivo è quello dell’abilify, aripiprazolo, prodotto dall’azienda farmaceutica giapponese Otsuka, un antipsicotico indicato per la schizofrenia, il disturbo bipolare e negli Stati Uniti anche per la depressione maggiore in aggiunta a un antidepressivo. Quali informazioni possono essere trasmesse attraverso il sensore? Per prima cosa la conferma che il paziente abbia assunto la terapia, fatto non scontato, che in medicina si chiama compliance (aderenza o meglio adesione).

Nel caso di patologie croniche come la schizofrenia una corretta adesione al trattamento è motivo di riduzione delle ricadute e quindi dei ricoveri; in termini economici l’incentivo strategico all’adesione terapeutica è quello di contenimento degli sprechi. Certamente a fronte di un risparmio sulla spesa va calcolato il prezzo del nuovo farmaco digitale che negli Stati Uniti è già disponibile dai primi mesi del 2018, ma non è ancora stato negoziato con le principali compagnie assicurative americane. Oltre a informazioni sull’adesione/aderenza, l’approvazione del sensore di Proteus apre la strada all’uso dei sensori ingestibili per la rilevazione diretta di parametri vitali, tra i quali la frequenza cardiaca o comportamentali come il sonno ad esempio.

Infatti proprio in psichiatria, la necessità di rilevare parametri comportamentali a fini diagnostici, terapeutici (si pensi alla psicoterapia), e prognostici (misure di esito delle terapie) apre le porte a soluzioni digitali che strutturano in modo sistematico l’erogazione e la misurazione di elementi complessi che finora, essendo gestiti solo da interfacce umane, per cosi dire, sono stati soggetti a imprecisioni soggettive e quindi ad alta variabilità.

La seconda notizia della fine del 2017 è quella della conclusione del primo studio clinico che impiega una full digital medicine. AKL-T01, sviluppato da Akili Interactive, è un videogioco interattivo e avvincente che somministra, in modo personalizzato, stimoli cognitivi che agiscono su circuiti neurali noti per essere coinvolti in varie patologie mentali. AKL-T01 è stato studiato nel Deficit dell’Attenzione e Iperattività (ADHD) in una sperimentazione che ha coinvolto 348 bambini e adolescenti. Il videogame contiene un elemento terapeutico che attraverso un algoritmo adattativo stimola alcune aree della corteccia prefrontale note per essere responsabili del controllo cognitivo alterato nell’ADHD. L’algoritmo adatta automaticamente la dose e il livello di stimoli e dunque produce un’esperienza interattiva unica per ogni paziente. Nello studio sperimentale, il gruppo di controllo ha eseguito un normale videogioco, avvincente, ma non terapeutico e infatti al termine i ragazzi che avevano ricevuto AKL-T01 hanno mostrato un aumento significavo dei livelli attentivi.

La rivoluzione digitale della psichiatria non finisce qui: basti pensare alla digitalizzazione delle psicoterapie cognitivo comportamentali, che ora possono essere fruite on line sul web, più facilmente, a costi ridotti e con risultati straordinari. Pubblicato nel primo numero del 2018 di Lancet Psychiatry è il nuovo approccio alla terapia cognitiva delle allucinazioni uditive: AVATAR. Il terapeuta allo scopo di aiutare i pazienti a ridimensionare l’influenza che le “voci” hanno sulla loro esistenza, gli conferisce un volto. Un software assiste il paziente nella raffigurazione della presenza allucinatoria, con cui a quel punto può dialogare sempre aiutato dallo psicoterapeuta.  AVATAR ha dimostrato di poter ridurre le allucinazioni in modo più efficace del counselling in uno studio che ha coinvolto 150 persone.

Come abbiamo scritto di recente (1) tutte le tecnologie digitali descritte sfidano i limiti dell’attuale sistema regolatorio che distingue tra farmaci e dispositivi e impone linee guida per la conduzione di studi sperimentali. Mentre Akili dopo i primi risultati favorevoli appena ottenuti annuncia l’intenzione di sottomettere i dati per l’approvazione di FDA, il mercato europeo rischia di restare indietro nella digital therapeutics perché, la regolamentazione dei dispositivi e delle App terapeutiche è ancora incerta, l’agenzia (EMA) è competente solo per i farmaci e ogni Stato membro ha una sua legge per la privacy e per la proprietà dei dati. Appare già evidente come la rivoluzione burocratica e amministrativa potrebbe richiedere più tempo ed essere molto più complicata di quella tecnologica e medica.

(1) Valentina Mantua: La salute del futuro. Come ci cureremo tra vent’anni” EDRA-LSWR, Milano 2017 http://www.edizioniedra.it/La_salute_del_futuro_.aspx

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati