Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

il video

Gdpr, il ruolo del motore di ricerca (Qwant) per diffondere i nuovi valori privacy

12 Giu 2018

Non solo Google. C’è un motore di ricerca europeo che rispetta la privacy, non profila gli utenti facilitando la scoperta di contenuti al di fuori delle cosiddette bolle di filtraggio. Si chiama Qwant e può avere un ruolo congeniale al nuovo vento della privacy che arriva con il Gdpr.

Ne parla il country manager, Fabiano Lazzarini.

Il video è all’interno dell’iniziativa di partnership sviluppata con questa azienda per l’evento GDPR di Agendadigitale.eu e Cybersecurity360.it

Articoli correlati