Google Analytics, come si farà il trasferimento dati extra UE: ecco le prospettive

Dopo lo stop a Google Analytics da parte del Garante Privacy, è tempo di interrogarsi sulla corretta gestione del trasferimento dati extra UE, per capire come le aziende possono comportarsi: da un confronto tra Guido Scorza, componente del collegio del Garante per la protezione dei dati personali e 4Ecom, alcune possibilità

05 Ago 2022
Marianna Chillau

Presidente @4eCom

Google Analitycs e trasferimenti Extra Ue: quali sono le prospettive per il futuro? Tutto quello che è accaduto a partire da giugno era già abbastanza chiaro come anche l’iter che ha portato all’emanazione del provvedimento di stop da parte del Garante privacy, che ha radici molto profonde e risale al 2020 quando è stata invalidata la decisione di adeguatezza (Privacy Shield) che regolava i rapporti tra i due Stati.

L’esigenza, quindi, è stata quella di fare chiarezza su cosa aspettarci dal futuro e quali strumenti mettere in atto in questo momento tenendo presente che il recente clamore è in parte ingiustificato; i titolari del trattamento hanno avuto ben due anni per pensare ed attuare un “piano B” che potrebbe essere l’utilizzo di altri strumenti che consentano il trasferimento dei dati o, perché no, utilizzare strumenti europei.

Questa situazione ha spinto gli associati del 4Ecom a unire le forze, dividendosi in team legal e team tecnico, e a chiedere un incontro a Guido Scorza, componente del collegio del Garante per la protezione dei dati personali.

Google Analytics, che devono fare le aziende? Qualche risposta possibile

Trasferimento dati extra UE, il contesto

Il problema, oltretutto, non è esclusivamente degli analitici di Google ma, ragionando per astrazione, di tutti i trasferimenti di dati extra UE non coperti da una decisione di adeguatezza e, in particolare (ma soltanto perché era questo nello specifico l’argomento di discussione) dei trasferimenti negli Stati Uniti. E infatti, durante il confronto Guido Scorza ha ricordato che non è vietato in astratto il trasferimento dei dati in USA ma è stato vietato quel trasferimento di dati che non possa essere legittimato attraverso base diversa dalla decisione di adeguatezza.

INFOGRAFICA
Data Analytics nelle imprese manifatturiere: come sfruttarla per crescere!
Big Data
Manifatturiero/Produzione

Parlare di trasferimento di dati, inoltre, non è sempre esatto poiché il potere di intervento delle intelligence americane sui dati personali europei trascende i confini dello stato estendendosi anche alle società formalmente europee e con server in Europa che tuttavia sono controllate da società USA.

I fronti critici per titolari e responsabili del trattamento

Il limite del piano B è tuttavia evidente. Da un lato i titolari del trattamento, anche facendo applicazione del maggior grado possibile di accountability, non sono oggettivamente nella condizione di poter negoziare degli accordi di nomina a responsabili del trattamento con le “big” americane e, dall’altro, il mercato europeo non sembrerebbe ancora una valida alternativa.

La situazione prospettata non è delle più rosee ma resta forte il convincimento (ed anche un po’ la speranza), che si raggiunga questo tanto auspicato accordo tra Italia ed USA. Questo nuovo accordo, però, ha detto l’Avv. Scorza, dovrà essere ben studiato e progettato perché sia veramente valido ed efficace e non si vada incontro ad una successiva invalidazione così come è avvenuto per il Privacy Shield. Il problema è serio.

Ma cosa accade nel caso in caso in cui un responsabile del trattamento si dichiari compliant ma poi non lo sia? Come detto, infatti, le “big” si dichiarano GDPR Compliant ed offrono i propri atti di nomina. Google stessa utilizza le clausole contrattuali standard come meccanismo di trasferimento e ha creato una sede europea.

Queste precauzioni, agli occhi di un titolare inesperto potrebbero sembrare sufficienti a tutelare i dati degli interessati. E’ possibile quindi, sulla base di queste premesse, sanzionare i responsabili del trattamento? In astratto è ipotizzabile che il titolare del trattamento sanzionato possa rivalersi sul responsabile ma solo nel caso in cui non ottemperi alle istruzioni impartite. Infatti, la responsabilità di accertarsi caso per caso che il trasferimento dei dati sia lecito, in prima battuta ricade sempre e comunque sui titolari del trattamento, i quali devono accertarsi (ai sensi dell’articolo 28 GDPR) che i responsabili offrano garanzie sufficienti.

Trasferimento dati extra UE, quattro possibilità

A valle del confronto, cosa possiamo dunque aspettarci e cosa possiamo fare. La prima cosa da tenere presente è che le decisioni di adeguatezza non sono gli unici strumenti messi a disposizione del titolare del trattamento per consentire un valido ed efficace trasferimento dei dati extra UE e dunque i titolari del trattamento che decidessero di continuare ad utilizzare strumenti USA dovrebbero mettere in atto ulteriori misure di sicurezza ed affidarsi ad idonei meccanismi di protezione.

La seconda è che non esiste un’equazione perfetta che ci consenta di dire che se è illecito Google Analytics, allora è illecito Zoom o Teams, perché alcuni servizi americani potrebbero contemplare un trasferimento di dati legittimo sulla base di standard contractual clause, di misure organizzative o tecnologiche diverse che consentono di realizzare quel trasferimento nel rispetto delle regole.  Sbaglieremmo pertanto, a dire non si possono più usare i servizi forniti da soggetti americani perché quei servizi implicano un trasferimento di dati all’estero. Ci sono trasferimenti di dati all’estero che possono essere legittimi e quindi non c’è un modo diverso da procedere rispetto ad un’analisi caso per caso.

La terza, tornando ad Analytics 4, è che l’indirizzo IP non è tutto poiché un utente può essere identificato attraverso numerose altre informazioni. Guido Scorza ha specificato che l’indirizzo IP è solo uno tra i vari dati personali utilizzati dai fornitori di servizi per l’identificazione degli utenti che navigano in rete e, inoltre, la stessa Google sul proprio blog istituzionale afferma di non conservare l’indirizzo IP, ma non dice di non acquisirlo.  Questo naturalmente è un tema centrale in termini di protezione dei dati, perché la raccolta di quell’indirizzo è di per sé un trattamento che presuppone, considerata la nazionalità del fornitore di servizio, il trasferimento dei dati negli Stati Uniti d’America. Probabilmente esiste una soluzione, quella proposta dalla CNIL, ma da implementare poi nell’ecosistema di Google Analytics c’è quello del proxy tutto quanto europeo, ma tutto quanto è europeo non significa soltanto fisicamente ma anche giuridicamente e validamente geolocalizzato in Europa.

La quarta è di non far passare i prossimi giorni come si sono fatti passare gli ultimi due anni, cioè senza neppure pensare ad una soluzione B. Questo perché nessuno di noi, ottimisti o pessimisti, ha certezza sulle tempistiche in cui avverrà tale decisione.

Conclusione

Da ultimo, ma non è una questione inerente il trattamento dei dati personali in senso stretto, se in maniera compatta si cominciasse ad esigere il rispetto delle regole dalle Big USA avremmo presto una soluzione effettivamente conforme alle nuove regole che non comporti l’esigenza di una migrazione. Proprio per questo, l’associazione 4Ecom sta pensando di rivolgersi all’AGCOM.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 4