editoriale

TikTok & C, in ballo c’è la nostra libertà: in quanto Europa, in quanto persone

Gli Stati Uniti scoprono nuove evidenze che TikTok condivide dati con Pechino. Stesso timore ha l’Europa verso i social americani. Ma questa non è una storia di sorveglianza di massa. Quanto di sovranità come euro-sfera e come individui, nei confronti delle pressioni esterne

13 Lug 2022
Alessandro Longo
Alessandro Longo

Direttore agendadigitale.eu

ue-usa

Gli Stati Uniti scoprono nuove evidenze che TikTok – nonostante le smentite – condivide dati con Pechino. Come richiesto dalle norme di quel Paese.

Google Analytics, Facebook, Instagram finiscono nel mirino di diverse authority privacy europee per il rischio che debbano condividere dati con l’intelligence americana. Come richiesto dalle norme di quel Paese.

TikTok prova a fare pubblicità personalizzata in barba alle più elementari norme di privacy e il Garante italiano lo blocca.

Non è una storia di sorveglianza

TikTok, grave minaccia sulla nostra privacy: bene lo stop del Garante

Tre storie che ci insegnano probabilmente qualcosa sul momento. Per prima cosa, è vero che TikTok e altre aziende cinesi sono nel mirino da anni, degli Usa, con timori che ora si riaccendono a causa della guerra. Evento che rende tutti più sospettosi nei confronti dei nemici, veri o presunti, interni o esterni ai propri confini.

WHITEPAPER
Certificazioni GDPR: tutti i vantaggi per le organizzazioni che vi aderiscono
Legal
Privacy

Ma non credo che il punto qui sia quello della sorveglianza di massa; almeno, non per i cittadini di un Paese democratico.

No: la sorveglianza sui nostri dati da parte di Pechino tramite TikTok – o degli Usa tramite le varie big tech – non è probabilmente il principale problema di cui conviene ora preoccuparsi.

Sono tanti i modi che il potere (aziende, Stati) ha per sorvegliarci. Anche con un’analisi esterna dei dati che diamo ai social. Non c’è forse poi così bisogno di avere una talpa interna alle società che comunichi con le intelligence. Questo accesso diretto essere utile piuttosto per finalità di anti-terrorismo e anti-sovversiva; finalità che, all’interno di una cornice normativa democratica, dovrebbe essere proporzionata.

Il problema economico e sociale

Ciò che dovrebbe preoccuparci, piuttosto, è un altro elemento, che può essere illuminato a cominciare da un dato: il 50% degli americani considera TikTok una fonte di news. E l’algoritmo di TikTok è fatto in Cina. Basterebbe davvero poco per ritoccarlo in modo da favorire disinformazione o seminare discordia, secondo i valori e i dettami del sempre più nazionalista presidente cinese Xi Jinping.

L’influenza politico-mediatica di TikTok

E dato che TikTok mostra un feed personalizzato per ciascuno di noi, sarebbe anche difficile verificare che sia in atto una manipolazione di questo tipo.

Nei confronti dei media, molti Stati hanno regole che impongono l’adeguatezza alla verità e parano il rischio di controllo straniero. Questo non si applica, ancora, ai social.

Come fare a rendere TikTok un medium più affidabile, politicamente? Maggiore trasparenza e controllo sono necessari. Trasparenza su come funziona l’algoritmo. Presenza, nel board, di soggetti non cinesi. Più indipendenza fattuale – non bastano le rassicurazioni – dalla casa madre cinese.

La Cina è pur sempre uno stato autoritario, sempre più in rotta con l’Occidente. Se TikTok vuole operare come un quasi-media globale dovrà dimostrarne realmente l’indipendenza. Altrimenti, dato l’andazzo – geopolitico da una parte e di sospetto verso i social dall’altra – sembra inevitabile che TikTok finirà bloccato in Occidente. Come già è successo ai media russi.

L’influenza degli altri social

Per i social occidentali il problema è un po’ diverso, anche se analogo. Non si teme che il Governo Usa direttamente possa manipolare e orientare le nostre opinioni tramite i social, resi vivi strumenti di propaganda.

Più vivo un altro timore: che si stia imponendo una cultura “americana” attraverso i social, nei suoi aspetti deteriori, quelli che gli stessi americani progressisti aborrono. Fatta di spettacolarizzazione, ricerca della popolarità immediata; ma anche fatta di contrasti e faziosità. L’esempio di TikTok che si fa beffe della privacy rivela in pieno il volto di una cultura dove la ricerca del profitto, dell’engagement, viene sopra di tutto, anche dei diritti fondamentali e della volontà intima degli utenti a conservare intatto qualcosa di proprio, al riparo dal giudizio e delle pressioni sociali. Che è in effetti la traduzione del concetto di privacy.

Grazie TikTok, quindi, per aver rivelato in modo esplicito qualcosa che nel caso dei social americani è più velato. Un difetto culturale; almeno tale è visto dagli occhi europei e progressisti.

L’influenza economica basata sui dati

E poi c’è il corretto altro timore, di sudditanza economica dell’Europa nei confronti di chi, Usa e Cina, controllando i nostri dati può avere un vantaggio economico su di noi. Il tema della sovranità digitale che l’UE sta perseguendo, non a caso, soprattutto con pacchetti normativi centrati sui dati e la privacy (prima il GDPR, poi il Data services act e il Data Governance Act).

Ma su questo molto è stato detto.

Solo una nota finale.

Il vantaggio economico e quello culturale, nella storia, sono sempre andati di pari passo; si è tendenzialmente sudditi, geo-politicamente e personalmente, in entrambe le sfere in contemporanea. 

In ballo c’è la nostra autonomia; la nostra libertà.

Anche a questo guardiamo quando qui parliamo di privacy, social network e motori di ricerca.

WHITEPAPER
Gestione dei contratti e GDPR: guida all’esternalizzazione di attività dei dati personali
Legal
Privacy
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Analisi
PA
Salute digitale
News
Fondi
Formazione
Ecologia
Digital Economy
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Incentivi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articolo 1 di 4