L’approfondimento

Reinforcement learning, un mercato in crescita: vantaggi e applicazioni in azienda



Indirizzo copiato

Approfondiamo i trend dei prossimi anni relativi al reinforcement learning, il cui mercato è in crescita: ecco vantaggi e sfide per le imprese e le applicazioni pratiche, oltre alle aziende di riferimento

Pubblicato il 29 dic 2023



software ai
(Immagine: https://pixabay.com/geralt)

Il reinforcement learning è un tipo di apprendimento automatico che aiuta a determinare se un algoritmo sta producendo i risultati corretti. Si basa sulle interazioni tra un sistema di IA e il suo ambiente. Vediamo a che punto siamo e quali sono i trend di mercato per i prossimi anni a venire.

Reinforcement learning, differenze con il machine learning

Il reinforcement learning è una branca del machine learning – con e senza supervisione – e non si affida a un set di dati statici, bensì, opera in un ambiente dinamico e apprende dalle esperienze raccolte.

È doveroso evidenziare che i punti di dati -o esperienze – vengono raccolti durante l’addestramento tramite interazioni di tipo “trial-and-error” (i.e. eseguite per tentativi ed errori) tra l’ambiente e un software (agente). Esso è considerato come uno dei modi più promettenti per costruire l’intelligenza artificiale perché può simulare il processo di apprendimento che gli esseri umani utilizzano per acquisire competenze.

Questo aspetto del reinforcement learning è importante in quanto riduce le esigenze in termini di raccolta, pre-elaborazione ed etichettatura dei dati prima dell’addestramento, operazioni invece necessarie nel machine learning con e senza supervisione. In pratica, un modello di reinforcement learning, , con l’incentivo giusto, è in grado di iniziare ad apprendere un comportamento autonomamente, senza supervisione (dell’uomo).

Esempi di applicazioni di reinforcement learning

Sebbene l’approccio tramite reinforcement learning sia ancora in fase di valutazione per i sistemi di produzione, alcune applicazioni in vari ambiti sembrano rivelarsi particolarmente adatte all’implementazione di questa tecnologia. Di seguito sono elencate alcune delle aree in cui viene utilizzato il reinforcement learning e, precisamente:

  • Controlli avanzati – Il controllo dei sistemi non lineari è un problema abbastanza complesso che spesso viene trattato linearizzando il sistema in corrispondenza di diversi punti operativi. Il reinforcement learning può essere direttamente applicato al sistema non lineare.
  • Guida autonoma – Prendere decisioni di guida in base all’input di una fotocamera è un’attività in cui il reinforcement learning si dimostra idoneo, considerando il successo delle reti neurali profonde nelle applicazioni con immagini.
  • Sistemi di controllo del traffico – Il reinforcement learning viene utilizzato per prendere decisioni in tempo reale e ottimizzare le attività di controllo del traffico, incluso il supporto ai sistemi di controllo del traffico aereo.
  • Automazione industriale e robotica: il reinforcement learning aiuta le applicazioni industriali e i robot ad acquisire le competenze necessarie per essere utile in applicazioni come la presa (grasp) da parte dei robot, oppure, per insegnare a un braccio robotico a manipolare diverse tipologie di oggetti per applicazioni di tipo pick-and-place. Altre applicazioni nel campo della robotica includono la collaborazione uomo-robot e robot-robot.
  • Pianificazione – I problemi di pianificazione compaiono in diversi scenari, basti pensare al coordinamento delle risorse in una fabbrica rispetto a un determinato obiettivo. Il reinforcement learning, in questi casi, si rivela una buona alternativa ai metodi evolutivi per risolvere problemi di ottimizzazione combinatoria.
  • Sistemi di gestione delle risorse – Il reinforcement learning viene utilizzato per allocare e utilizzare in modo efficiente risorse limitate per raggiungere gli obiettivi desiderati.
  • Calibrazione – Le applicazioni che prevedono una calibrazione manuale dei parametri, i.e. la calibrazione delle unità di controllo elettronico (Electronic Control Unit – ECU), possono essere particolarmente adatte all’implementazione del Reinforcement Learning.
  • Giochi per computer – I videogiochi offrono un’opportunità eccellente per addestrare modelli di algoritmi di questo tipo. Infatti, ogni gioco può essere considerato come un ambiente in cui ogni situazione richiede una scelta diversa.
  • Pubblicità: il reinforcement learning supporta le aziende e gli esperti di marketing nella creazione di contenuti e consigli personalizzati per gli utenti.
  • Altre applicazioni: i modelli di reinforcement learning vengono utilizzati anche in ambiti come il riepilogo del testo, i chatbot, il trading online, le aste e le offerte.

Vantaggi e sfide del reinforcement learning

Il reinforcement learning ha diversi vantaggi -come metodo di allenamento – ma comporta anche diverse sfide o limitazioni che devono essere prese in considerazione, e precisamente:

Benefici

  • Complessità – Il reinforcement learningpuò essere utilizzato per risolvere problemi molto complessi che comportano un’elevata incertezza, in molti casi, superando le prestazioni umane.
  • Adattabilità – Il reinforcement learning è in grado di gestire ambienti in cui i risultati delle azioni non sono sempre prevedibili. Aspetto particolarmente utile per le applicazioni del mondo reale in cui l’ambiente può cambiare nel tempo o è incerto.
  • Processo decisionale indipendente – I sistemi intelligenti, grazie al reinforcement learning, possono prendere decisioni da soli senza l’intervento umano in quanto possono imparare dalle esperienze e adattare il proprio comportamento per raggiungere obiettivi specifici.

Sfide e limitazioni

  • Necessità di dati di grandi dimensioni – Il reinforcement learning richiede sia molti più dati rispetto all’apprendimento supervisionato sia molte interazioni per apprendere in modo efficace. Inoltre, conseguire un numero sufficiente di dati di training richiede tempo e risorse.
  • Complessità del mondo reale – Nella vita reale, il feedback potrebbe essere ritardato. Ovvero, potrebbero essere necessari mesi o anni per sapere se una decisione ha dato i propri frutti o meno; oppure, in certi ambiti, le condizioni in cui l’agente (computer) ripete il suo processo decisionale non cambiano, il che è lontano dalla vita reale.
  • Difficoltà di progettare ricompense efficaci –I data scientist possono avere difficoltà a esprimere matematicamente una ricompensa in modo che rispecchi il modo in cui una determinata azione aiuterà l’agente (computer) ad avvicinarsi a un obiettivo finale.

Reinforcement learning, tendenze 2023-2035

Il mercato globale del reinforcement learning è in continuo aumento a fronte di una crescente domanda di soluzioni guidate dall’intelligenza artificiale e l’avanzamento dei progressi tecnologici.

Un recente rapporto della società di ricerca canadese Allied Market Research rivela che l’industria del reinforcement learning ha generato 2.8 miliardi di dollari nel 2022 e si stima raggiungerà gli 88.7 miliardi di dollari entro il 2032, a fronte di un CAGR del 41.5% dal 2023 al 2032.

Tale crescita è determinata da diversi fattori, tra cui:

  • Aumento della domanda nel settore medico – Con l’aumento di numerose malattie, i ricercatori medici si adoperano per attuare innovazioni. Inoltre, il regime di trattamento dinamico (Dynamic Treatment Regime) risulta essere un metodo alquanto diffuso per acquisire un trattamento efficiente per i pazienti. L’approccio del reinforcement learning è in grado di gestire il DTR, considerando che gli algoritmi di reinforcement learning aiutano ad estrarre dati clinici per la creazione di piani di trattamento basati su diversi indicatori clinici ottenuti dai pazienti come input. Inoltre, l’adozione di robot chirurgici basati sull’intelligenza artificiale, con un tasso di successo del 95%, viene integrata negli ospedali, fungendo da importante motore per il settore del reinforcement learning.
  • Aumento dei veicoli a guida autonoma – La domanda di auto personalizzate e hi-tech è in aumento. Per prevenire le collisioni causate dall’errore umano e dalla mancanza di funzioni di sicurezza, le case automobilistiche si stanno concentrando sullo sviluppo di auto senza conducente e di display che consentano ai veicoli di automatizzarsi in modo indipendente, in relazione all’ambiente circostante. Ciò tende ad influenze positivamente il mercato del reinforcement learning.
  • Massimizzazione dei ricavi in termini di dynamic pricing – I prezzi dinamici contribuiscono a determinare i prezzi in base alla domanda e all’offerta al fine di massimizzare i ricavi e il reinforcement learning funge da strumento di ottimizzazione dei prezzi nelle interazioni con i clienti.

Reinforcement learning on-premise o in cloud

Il mercato del reinforcement learning è suddiviso in base alla modalità di implementazione, i.e. on-premise o basata sul cloud. Si prevede che nel periodo 2023-2035 si assisterà ad una crescita del 63%per i servizi basati sul cloud del mercato globale a fronte di caratteristiche di maggiore flessibilità e aggiornamenti automatizzati del software.

Trend di adozione del reinforcement learning

Il mercato del reinforcement learning è suddiviso in grandi imprese e PMI e si prevede che le quote maggiori di mercato saranno rappresentate dalle grandi impese. Inoltre, l’uso della scienza dei dati e delle tecnologie di intelligenza artificiale è in crescita tra le organizzazioni che cercano di ottenere una prospettiva quantitativa delle operazioni.

Nel periodo 2023-2035, il mercato del reinforcement learning registrerà una crescita significativa nel segmento BFSI (i.e. (banche, servizi finanziari e assicurazioni) per utente finale. Di fatto, le aziende BFSI – per comprendere le esigenze dei propri clienti e fornire una soluzione su misura – stanno adottando sempre più soluzioni di machine learning.

Previsioni del mercato nordamericano

Si stima che, entro la fine del 2035, il mercato del reinforcement learning in Nord America raggiungerà la quota del 37% dovuto all’aumento degli investimenti per eseguire attività di ricerca e sviluppo per programmare tattiche efficienti di reinforcement learning. Inoltre, l’emergere di soluzioni IT , una maggiore priorità alle pratiche etiche dell’intelligenza artificiale da parte delle organizzazioni e l’aumento della spesa per i servizi IT favorirà la crescita positiva del mercato. Ancora, le regioni che dispongono di un settore automobilistico autonomo ben consolidato sono destinate ad impattare ampiamente sul mercato del reinforcement learning.

Previsioni del mercato europeo

In Europa, c’è una forte domanda di reinforcement learning in tutti i settori, soprattutto con l’aumento del software di intelligenza artificiale e machine learning. Paesi come la Repubblica Ceca, la Francia, l’Olanda e la Germania hanno giocato nell’ultimo anno un ruolo significativo nell’adozione dell’IA generativa. Tutti questi fattori contribuiranno ulteriormente alla crescita del reinforcement learning nell’area.

Aziende di riferimento

  • Microsoft Corporation
  • SAP SE
  • International Business Machines Corporation
  • Amazon Web Services, Inc.
  • SAS Institute Inc.
  • Google LLC
  • Hewlett Packard Enterprise Development LP
  • Intel Corporation
  • Cloud Software Group, Inc.
  • Rapidminer

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
Salute digitale
Formazione
Analisi
Sostenibilità
PA
Sostemibilità
Sicurezza
Digital Economy
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
CODICE STARTUP
Imprenditoria femminile: come attingere ai fondi per le donne che fanno impresa
DECRETI
PNRR e Fascicolo Sanitario Elettronico: investimenti per oltre 600 milioni
IL DOCUMENTO
Competenze digitali, ecco il nuovo piano operativo nazionale
STRUMENTI
Da Istat e RGS gli indicatori per misurare la sostenibilità nel PNRR
STRATEGIE
PNRR – Piano nazionale di Ripresa e Resilienza: cos’è e novità
FONDI
Pnrr, ok della Ue alla seconda rata da 21 miliardi: focus su 5G e banda ultralarga
GREEN ENERGY
Energia pulita: Banca Sella finanzia i progetti green incentivati dal PNRR
TECNOLOGIA SOLIDALE
Due buone notizie digitali: 500 milioni per gli ITS e l’inizio dell’intranet veloce in scuole e ospedali
INNOVAZIONE
Competenze digitali e InPA cruciali per raggiungere gli obiettivi del Pnrr
STRATEGIE
PA digitale 2026, come gestire i fondi PNRR in 5 fasi: ecco la proposta
ANALISI
Value-based healthcare: le esperienze in Italia e il ruolo del PNRR
Strategie
Accordi per l’innovazione, per le imprese altri 250 milioni
Strategie
PNRR, opportunità e sfide per le smart city
Strategie
Brevetti, il Mise mette sul piatto 8,5 milioni
Strategie
PNRR e opere pubbliche, la grande sfida per i Comuni e perché bisogna pensare digitale
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati

Articolo 1 di 4