Facebook & Co

La tecnologia non è neutra, ecco perché educazione e norme devono tornare centrali

Per anni, i titani del web ci hanno fatto credere che mercato e tecnologia potessero essere gli unici strumenti di “regolazione” della società. Ora sono loro stessi a chiedere aiuto alla società per “frenare” o per “regolare” quello che hanno creato. Vediamo perché questo risveglio delle coscienze lascia ben sperare

17 Apr 2019
Norberto Patrignani

Politecnico di Torino

mark-zuckerberg

La tecnologia può senza dubbio aiutare gli uomini in molti compiti gravosi, ma quando arriviamo a delegare alle macchine non solo “decisioni” algoritmiche (quindi calcolabili) ma anche “scelte” che richiedono giudizio, buon senso, equilibrio, prudenza, saggezza, ecco che i rischi legati all’automazione delle scelte (soprattutto quelle life critical) inevitabilmente aumentano.

Se ne stanno accorgendo anche le maggiori web company americane – Facebook e Google in primis – che iniziano a chiedere aiuto alla società per “frenare” o per “regolare” quello che hanno creato, dopo anni di pressione affinché il mercato e la tecnologia fossero lasciati quali unici strumenti di “regolazione” della società, trascurando e svalutando completamente le altre due dimensioni fondamentali per la vita democratica: l’educazione e le norme (Lessig, 1999).

Cerchiamo allora di capire se, sulla base di questi presupposti, si può sperare che il ruolo delle norme e dell’educazione ritornino ad essere centrali per le future generazioni.

Zuckerberg chiede aiuto ai Governi

Nella sua recente intervista al Washington Post, Mark Zuckerberg arriva a chiedere ai “policy maker“, ai governi, di regolamentare Internet: “La tecnologia è una parte importante della nostra vita e aziende come Facebook hanno immense responsabilità…abbiamo bisogno di un ruolo più attivo dei governi e dei regolatori. Aggiornando le regole per Internet…abbiamo bisogno di una nuova regolamentazione in quattro aree: contenuti dannosi, integrità elettorale, privacy e portabilità dei dati.” (Zuckerberg, 2019).

WHITEPAPER
Una guida per acquisire nuovi clienti con il digital onboarding
Marketing
Trade

Un anno fa, di fronte al Congresso Usa, Zuckerberg ammetteva la propria responsabilità, rispetto allo scandalo “Cambridge Analytica”, con la famosa frase “”I’m responsible and I’m sorry” (BBC, 2018). Anche Samidh Chakrabarti, product manager di Facebook, riconosceva l’impatto che i social network hanno sulla democrazia: “… nel 2016 (nelle elezioni USA), abbiamo tardato ad accorgerci di come la nostra piattaforma…venisse usata in modi imprevisti, con ripercussioni sociali che non erano state immaginate” (Kennedy, 2018).

L’Ethics Advisory Board di Google

Anche il recente caso della costituzione, da parte di Google, di un Ethics Advisory Board con persone esterne per fornire “consigli” sugli aspetti etici degli sviluppi tecnologici dell’impresa (seppur repentinamente cancellato a seguito delle proteste dei lavoratori stessi di Google per la presenza di personaggi controversi come Kay Coles James nota per le sue posizioni reazionarie sull’ambiente e sui migranti), sta ad indicare una difficoltà, quasi una richiesta di aiuto alla società (Johnson e Lichfield, 2019).

Ritorna alla mente il monito di Mary Shelley… Ho visto lo sventurato, il miserabile mostro che avevo creato” (Shelley, 1818), nel romanzo Frankenstein. E ancora prima, l’avvertimento lanciato nel 1797 da Goethe con l’Apprentista Stregone, quando il discepolo del mago non riesce a riprendere il controllo della situazione che lui stesso ha scatenato.

Su un altro fronte, le indagini sul recente disastro aereo del volo ET302 in Etiopia stanno forse facendo emergere un altro caso di eccessiva delega alla tecnologia: sembra che il software di controllo abbia impedito ai piloti di riprendere il controllo dell’aereo: “… the pilots … could not regain control” (Gates, 2019).

Paradossalmente, quando l’umano riesce a riprendere il controllo, come nel caso del pilota Chesley Sullenberger che riesce a far atterrare il volo US1549 con i motori bloccati sul fiume Hudson in pieno centro a New York nel Gennaio del 2009, viene processato per non avere seguito le procedure previste dai regolamenti; fortunatamente viene poi assolto e premiato per aver salvato la vita a tutti i passeggeri.

Il giusto mix tra quattro dimensioni

Perché non viene cercata la giusta miscela tra le quattro dimensioni mercato, tecnologia, educazione e norme quando di progettano sistemi complessi? Una delle tante ragioni, oltre al mito del mercato capace di autoregolarsi, risiede nel considerare la tecnologia come neutra e infallibile.

Finalmente si riscopre quello che tutti gli studi di “Science, Technology, and Society” hanno dimostrato da anni: che la tecnologia non è neutra, che la tecnologia e la società si plasmano a vicenda (Johnson, 1985), che non tutto ciò che e’ tecnicamente possibile… è socialmente desiderabile, ambientalmente sostenibile, eticamente accettabile.

Il risveglio delle coscienze nella Silicon Valley

Finalmente persino in Silicon Valley si assiste ad un “risveglio delle coscienze”: molti ingegneri informatici non dicono più “I’m just an engineer” (persistendo nell’illusione di neutralità), ma chiedono esplicitamente di conoscere per chi e per quale scopo stanno lavorando (Conger e Metz, 2018). Emerge la necessità di un codice deontologico: un code-of-ethics per informatici e’ stato appena definito dalla più grande comunità di computer professionals del mondo: l’ACM, Association for Computing Machinery (ACM, 2018). Nelle scuole di ingegneria più prestigiose viene introdotta la disciplina computer ethics per imparare a valutare anche gli impatti sociali ed etici delle tecnologie dell’informazione (Singer, 2008)

Anche nell’ambito delle cosiddette “intelligenze artificiali” (perché non definirle semplicemente algoritmi che si calibrano con – tanti! – dati?) la Commissione europea ha definito un High Level Expert Group on Artificial Intelligence per definire delle linee guida sugli aspetti etici.

I primi risultati sono molto interessanti: queste tecnologie devono promuovere il benessere delle persone e del pianeta, prevenire danni dall’uso improprio o dal comportamento imprevisto delle macchine, preservare il valore intrinseco delle scelte umane e contenere i rischi di una delega eccessiva alle macchine, contribuire alla giustizia globale e all’accesso equo ai benefici di queste tecnologie, garantire la trasparenza degli algoritmi (intelligibilità) e delle responsabilità’ (ethical accountability) (Floridi e al., 2018).

Ci sono tutti gli elementi per immaginare un futuro dove le tecnologie aiutano gli umani e dove i computer professionals forniscono alla società e ai policy makers valutazioni realistiche delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie dell’informazione, dove il ruolo delle norme e dell’educazione ritornano ad essere centrali per le future generazioni.

_____________________________________________________________

BIBLIOGRAFIA

– ACM (2018), ACM Code of Ethics and Professional Conduct, www.acm.org/code-of-ethics.

– BBC (2018), Zuckerberg to Congress: “I’m responsible and I’m sorry“, BBC News, 10 April 2018.

– Conger K., Metz C. (2018), Tech Workers Now Want To Know: What Are We Building This For?, New York Times, 7 October 2018.

– Floridi L., Cowls, J., Beltrametti M., Chatila R., Chazerand P., Dignum V., Luetge C., Madelin R., Pagallo U., Rossi F., Schafer B., Valcke P., Vayena E. (2018), AI4People – An Ethical Framework for a Good AI Society: Opportunities, Risks, Principles, and Recommendations, Minds and Machines (2018) 28:689–707.

– Gates D. (2019), Why Boeing’s emergency directions may have failed to save 737 MAX, The Seattle Times, 3 April 2019.

– Kennedy M. (2018), Facebook Says Social Media Can Be Negative For Democracy, NPR, 22 Janary 2018.

– Johnson B., Lichfield G. (2019), Hey Google, sorry you lost your ethics council, so we made one for you, Technology Review, 6 April 2019.

– Johnson D.G. (1985), Computer Ethics, Pearson.

– Lessig L. (1999), Code and other laws of cyberscpace, Basic Books.

– Shelley M. (1818), Frankenstein; or, The Modern Prometheus, Lackington, Hughes, Harding, Mavor & Jones.

– Singer N. (2018), Tech’s Ethical ‘Dark Side’: Harvard, Stanford, and Others Want to Address It, New York Times, 12 February 2018.

– Zuckerberg M. (2019), The Internet needs new rules. Let’s start in these four area, Washington Post, 30 March 2019.

WHITEPAPER
Ottieni una pianificazione veloce, condivisa e affidabile nel tuo marketing: scopri come!
Marketing
Advertising
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati