scenari

Intelligenza artificiale nello sport, oltre la VAR: ecco tutti gli utilizzi

Non solo un aiuto per gli arbitri – come la tecnologia hawk-eye nel tennis o la VAR nel calcio. L’intelligenza artificiale si rivela un assistente prezioso per gli allenatori in diverse discipline e rivelarsi fondamentale anche per scoprire nuovi talenti. Ma non mancano le criticità. il punto della situazione

20 Ago 2020
Marco Martorana

avvocato, studio legale Martorana, Presidente Assodata, DPO Certificato UNI 11697:2017

Lucas Pinelli

Studio legale Martorana – Vice President for Marketing, ELSA Belgium

Hawk-Eye_Camera_2

L’intelligenza artificiale è entrata nel mondo dello sport da diversi anni ormai, basti pensare ai diversi sistemi già in uso che facilitano il lavoro degli arbitri di diverse discipline.

Però, oltre ad un aiuto nell’arbitraggio, l’IA può rivelarsi fondamentale nell’elaborazione dei dati sportivi in un’ottica di miglioramento delle performance e a questo punto anche uno strumento per scoprire i talenti di domani.

L’IA nei sistemi di arbitraggio

La hawk-eye technology è stata sviluppata in Inghilterra dal 2001 ed è poi entrata a far parte del tennis mondiale dal 2006. Questa tecnologia permette di riprodurre la traiettoria e il percorso statisticamente seguito da una palla basandosi sulle immagini raccolte da telecamere poste a diversi angoli del campo di gioco. Su base di queste immagini e delle regole del gioco, il sistema è poi in grado di decretare se la palla era valida o meno. Sistemi simili sono entrati a far parte del calcio dal 2013 per determinare se una palla è entrata in rete o meno e sono stati usati per la coppa del mondo 2014 in Brasile.

WHITEPAPER
Una guida per acquisire nuovi clienti con il digital onboarding
Marketing
Trade

Più recentemente sono stati sviluppati sistemi di arbitraggio video, come la Video Check nella pallavolo o il VAR (video assistant referee) nel calcio, che aiutano “giudici di gara e arbitri ad applicare le regole nel modo corretto, vedendo dove essi non riescono a vedere e dando loro, in molti modi diversi, gli elementi per valutare e decidere in modo più equo e imparziale possibile”[1].

L’IA a supporto delle performance sportive

A fare notizia recentemente è l’accordo stilato tra la società calcistica Associazione Sportiva Roma e la società tecnologica Acronis, grazie al quale la Roma spera di aumentare la qualità dei propri risultati. La tecnologia infatti è in grado di offrire “agli atleti strumenti di misurazione e di analisi in grado di valutare le proprie prestazioni e di migliorarsi, oltre che di tenere traccia del lavoro svolto e degli obiettivi raggiunti”[2].

Così, l’intelligenza artificiale può avere un forte impatto sulle decisioni strategiche che gli allenatori sono chiamati a prendere, sia prima che durante una partita. Nel baseball, sport altamente popolare negli Stati Uniti, le decisioni su quali giocatori schierare contro le squadre avversarie sono ora influenzate tanto dall’esperienza dell’allenatore quanto dall’analisi computerizzata fatta dalle tecnologie sportive. Attraverso una combinazione di sensori indossabili e telecamere ad alta velocità, le piattaforme AI possono ora misurare la velocità, la rotazione di una palla curva, un passaggio in avanti, un calcio di rigore e dozzine di altre azioni simili, per non menzionare i movimenti e il posizionamento nello spazio dei giocatori che li eseguono. Tutti questi dati rendono gli allenatori più capaci di preparare i giocatori alla competizione. Altrettanto importante, l’IA può prevedere le possibilità di successo per varie tattiche di gioco. Ad esempio, già oggi, alcuni allenatori di calcio si affidano all’intelligenza artificiale per individuare le scelte strategiche durante una partita.

L’intelligenza artificiale può inoltre fornire analisi avanzate delle prestazioni, sia che trovi esempi di tattiche vincenti o analisi visive di ogni giocata. Ciò offre ai giocatori e agli allenatori un potente strumento per analizzare le loro prestazioni e per esplorare i punti di forza e di debolezza dei loro avversari. Ad esempio, in vista del torneo di tennis Roland-Garros 2019, è stato sviluppato un sistema basato sul machine learning in grado di estrapolare dati e statistiche da una partita dal vivo in base alla loro influenza sull’esito della partita.

In fase di allenamento, la combinazione di tecnologia dei sensori e di IA può decisamente aiutare gli allenatori a migliorare la tecnica dei giocatori. Ad esempio, nell’allenamento con i pesi – ora praticamente universale in tutti gli sport – l’IA può fornire feedback in tempo reale per massimizzare i risultati di un allenamento e creare regimi di allenamento personalizzati che gli allenatori impegnati potrebbero non essere in grado di fornire. I dispositivi indossabili possono anche fornire dati sui livelli di sforzo e sui sforzi che un giocatore sta effettuando e possono segnalare che un’attività dovrebbe essere fermata per prevenire lesioni[3]. In un contesto di ripartenza come quello che conosciamo oggi questo aspetto ricopre certamente un importanza elevata. Così, secondo Jan-Jaap Jager, Senior Vice President di Acronis, “le tecnologie di intelligenza artificiale e machine learning aiuteranno la squadra sia nelle attività di ufficio e amministrazione, sia in campo, soprattutto durante la fase di ripartenza successiva alla pandemia di Covid-19”[4].

Sicurezza dei dati raccolti

Lo si capisce, le caratteristiche innanzi citate possono portare miglioramenti senza precedenti nel mondo dello sport. Così, in sport popolari in Europa ed in modo particolare in Italia, come il calcio, l’implementazione delle nuove tecnologie non solo porterà miglioramenti sportivi ma andrà di pari passo con un ottimizzazione delle risorse da cui potrà conseguire un guadagno economico molto rilevante.

In questo contesto, i dati sportivi raccolti dai sistemi di IA non solo sono importanti per le proprie squadre e i propri allenatori per migliorare le performance ma possono diventare motivo di interesse per le squadre avversarie. È quindi di importanza fondamentale garantire la sicurezza non solo dei sistemi ma anche dei supporti dove saranno mantenuti i dati.

Così, tornando all’accordo Acronis-Roma, esso non riguarda solo il perfezionamento del gioco e dell’attività sportiva ma è anche volto alla cyber protezione della società. Acronis affermando che “quando ci si destreggia con un collage di prodotti diversi per la difesa anti-malware, il backup e così via, nei sistemi si creano vulnerabilità facilmente esposte ai criminali informatici. Le nostre soluzioni integrate offrono all’AS Roma la tranquillità di sapere che i propri dati sono al sicuro, e la continuità di business imprescindibile per portare avanti le attività quotidiane.”[5].

Conclusioni

L’intelligenza artificiale nello sport come negli altri settori, pertanto, è sì portatrice di sviluppi e miglioramenti ma non assente di criticità. L’implementazione di sistemi di machine learning deve quindi sempre andare di pari passo con garanzie per quanto riguarda la cyber sicurezza dei sistemi e dei dati raccolti da essi.

  1. Il futuro dello sport è nell’intelligenza artificiale”, technogym.
  2. Il futuro dello sport è nell’intelligenza artificiale”, technogym.
  3. Atul Soneja, “Artificial Intelligence in Sports: A Smarter Path to Victory”, CIO.
  4. L’A.S. Roma si affida all’Intelligenza Artificiale con una nuova partnership”, La Stampa 
  5. L’A.S. Roma si affida all’Intelligenza Artificiale con una nuova partnership”, La Stampa.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Speciale PNRR

Tutti
Incentivi
PA
Sostemibilità
Analisi
Formazione
Salute digitale
Sicurezza
Sostenibilità
Digital Economy
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr
Formazione
Trasferimento tecnologico, il Mise mette sul piatto 7,5 milioni
Strategie
PSN e Strategia Cloud Italia: a che punto siamo e come supportare la PA in questo percorso
Dispersione idrica
Siccità: AI e analisi dei dati possono ridurre gli sprechi d’acqua. Ecco gli interventi necessari
PNRR
Cloud, firmato il contratto per l’avvio di lavori del Polo strategico
Formazione
Competenze digitali, stanziati 48 milioni per gli Istituti tecnologici superiori
Iniziative
Digitalizzazione delle reti idriche: oltre 600 milioni per 21 progetti
Competenze e competitività
PNRR, così i fondi UE possono rilanciare la ricerca e l’Università
Finanziamenti
PNRR, si sbloccano i fondi per l’agrisolare
Sanità post-pandemica
PNRR, Missione Salute: a che punto siamo e cosa resta da fare
Strategie
Sovranità e autonomia tecnologica nazionale: come avviare un processo virtuoso e sostenibile
La relazione
Pnrr e PA digitale, l’alert della Corte dei conti su execution e capacità di spesa
L'editoriale
Elezioni 2022, la sfida digitale ai margini del dibattito politico
Strategie
Digitale, il monito di I-Com: “Senza riforme Pnrr inefficace”
Transizione digitale
Pnrr: arrivano 321 milioni per cloud dei Comuni, spazio e mobilità innovativa
L'analisi I-COM
Il PNRR alla prova delle elezioni: come usare bene le risorse e centrare gli obiettivi digitali
Cineca
Quantum computing, una svolta per la ricerca: lo scenario europeo e i progetti in corso
L'indice europeo
Desi, l’Italia scala due posizioni grazie a fibra e 5G. Ma è (ancora) allarme competenze
L'approfondimento
PNRR 2, ecco tutte le misure per cittadini e imprese: portale sommerso, codice crisi d’impresa e sismabonus, cosa cambia
Servizi digitali
PNRR e trasformazione digitale: ecco gli investimenti e le riforme previste per la digitalizzazione della PA
Legal health
Lo spazio europeo dei dati sanitari: come circoleranno le informazioni sulla salute nell’Unione Europea
Servizi digitali
PNRR e PA digitale: non dimentichiamo la dematerializzazione
Digital Healthcare transformation
La trasformazione digitale degli ospedali
Governance digitale
PA digitale, è la volta buona? Così misure e risorse del PNRR possono fare la differenza
Servizi digitali
Comuni e digitale, come usare il PNRR senza sbagliare
La survey
Pnrr e digitale accoppiata vincente per il 70% delle pmi italiane
Missione salute
Fascicolo Sanitario Elettronico alla prova del PNRR: limiti, rischi e opportunità
Servizi pubblici
PNRR: come diventeranno i siti dei comuni italiani grazie alle nuove risorse
Skill gap
PNRR, la banda ultra larga crea 20.000 nuovi posti di lavoro
Il Piano
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUMPA2022
PNRR e trasformazione digitale: rivedi i Talk di FORUM PA 2022 in collaborazione con le aziende partner
I contratti
Avio, 340 milioni dal Pnrr per i nuovi propulsori a metano
Next Generation EU
PNRR, a che punto siamo e cosa possono aspettarsi le aziende private
Fondi
Operativo il nuovo portale del MISE con tutti i finanziamenti per le imprese
Servizi comunali
Il PNRR occasione unica per i Comuni digitali: strumenti e risorse per enti e cittadini
Healthcare data platform
PNRR dalla teoria alla pratica: tecnologie e soluzioni per l’innovazione in Sanità
Skill
Competenze digitali, partono le Reti di facilitazione
Gli obiettivi
Scuola 4.0, PNRR ultima chance: ecco come cambierà il sistema formativo
Sistema Paese
PNRR 2, è il turno della space economy
FORUM PA 2022
FORUM PA 2022: la maturità digitale dei comuni italiani rispetto al PNRR
Analisi
PNRR: dalla Ricerca all’impresa, una sfida da cogliere insieme
Innovazione
Pnrr, il Dipartimento per la Trasformazione digitale si riorganizza
FORUM PA 2022
PA verde e sostenibile: il ruolo di PNRR, PNIEC, energy management e green public procurement
Analisi
PNRR, Comuni e digitalizzazione: tutto su fondi e opportunità, in meno di 3 minuti. Guarda il video!
Rapporti
Competenze digitali e servizi automatizzati pilastri del piano Inps
Analisi
Attuazione del PNRR: il dialogo necessario tra istituzioni e società civile. Rivedi lo Scenario di FORUM PA 2022
Progetti
Pnrr, fondi per il Politecnico di Torino. Fra i progetti anche IS4Aerospace
Analisi
PNRR, Colao fa il punto sulla transizione digitale dell’Italia: «In linea con tutte le scadenze»
La Svolta
Ict, Istat “riclassifica” i professionisti. Via anche al catalogo dati sul Pnrr
Analisi
Spazio, Colao fa il punto sul Pnrr: i progetti verso la milestone 2023
FORUM PA 2022
Ecosistema territoriale sostenibile: l’Emilia Romagna tra FESR e PNRR
Il Piano
Innovazione, il Mise “centra” gli obiettivi Pnrr: attivati 17,5 miliardi
Analisi
PNRR: raggiunti gli obiettivi per il primo semestre 2022. Il punto e qualche riflessione
Analisi
PNRR: dal dialogo tra PA e società civile passa il corretto monitoraggio dei risultati, tra collaborazione e identità dei luoghi
Webinar
Comuni e PNRR: un focus sui bandi attivi o in pubblicazione
Analisi
Formazione 4.0: cos’è e come funziona il credito d’imposta
PA e Sicurezza
PA e sicurezza informatica: il ruolo dei territori di fronte alle sfide della digitalizzazione
PA e sicurezza
PNRR e servizi pubblici digitali: sfide e opportunità per Comuni e Città metropolitane
Water management
Water management in Italia: verso una transizione “smart” e “circular” 
LE RISORSE
Transizione digitale, Simest apre i fondi Pnrr alle medie imprese
Prospettive
Turismo, cultura e digital: come spendere bene le risorse del PNRR
Analisi
Smart City: quale contributo alla transizione ecologica
Decarbonizzazione
Idrogeno verde, 450 milioni € di investimenti PNRR, Cingolani firma
Unioncamere
PNRR, imprese in ritardo: ecco come le Camere di commercio possono aiutare
I fondi
Industria 4.0: solo un’impresa su tre pronta a salire sul treno Pnrr

Articoli correlati