Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

esperto risponde

Cessioni di beni in Italia da azienda straniera, non c’è obbligo di fattura elettronica

19 Nov 2018

Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Sono il country manager di un azienda tedesca che fattura a clienti italiani con partita Iva tedesca e senza aliquota IVA.

I nostri clienti sono grossisti.

Le chiedo se anche l’azienda che rappresento deve provvedere alla fattura elettronica.

Luigi Bonvini

RISPOSTA

Se le operazioni sono poste in essere da un soggetto non residente non vi è alcun obbligo di fatturazione elettronica, considerato che le disposizioni in materia riguardano “… le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello Stato…”.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile inviare le proprie domande a: esperto@agendadigitale.eu

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4