Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Esperto risponde

Fattura elettronica B2C, indicare una Pec non appartenente al cessionario

26 Feb 2019

Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Nell’emettere una fattura elettronica (da partita Iva a utente finale) è possibile utilizzare una Pec di un’altra persona non intermediario o un provider, ad esempio quella di un parente del cliente, essendo il cliente privo di Pec?

In altri termini, io sottoscritto, libero professionista con partita Iva posso inviare una fattura elettronica sulla pec del cognato del mio cliente essendone quest’ultimo sprovvisto oppure è una procedura errata e, quindi, la fattura medesima verrà scartata dal sistema?

Leonardo Bruno

RISPOSTA

Il sistema di interscambio non controlla se la Pec sia o meno associata al codice fiscale del destinatario.

Il problema potrebbe riguardare  piuttosto l’esigenza di tutela della privacy, per cui sarebbe il caso che lei si facesse autorizzare specificamente per iscritto ad indicare nella fattura elettronica un indirizzo Pec non appartenente al soggetto destinatario della fattura.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile inviare le proprie domande a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4