Esperto risponde

Fattura elettronica con data scadenza pagamento errata, come risolvere il problema

La scadenza del pagamento non è un dato rilevante ai fini fiscali, bisogna però accordarsi col cliente per rettificare la data

31 Lug 2020
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista

eFattura

DOMANDA

Ho emesso fattura elettronica indicando correttamente tutti i dati. L’ho preparata con data 27 luglio, ma non ho modificato la parte relativa alla scadenza del pagamento che è rimasta 27 luglio, ma la fattura è del 29 luglio. È necessaria la nota di credito? Dopo l’invio, essendomi accorta dell’errore, ho cliccato sul tasto “modifica” e ho corretto la data: infatti il pdf reca correttamente la data del 29 luglio mentre quella elettronica il 27 luglio.

Laura Poggi

WHITEPAPER
Una guida pratica alla modernizzazione del sistema EDI
Cloud
Dematerializzazione

RISPOSTA

La scadenza del pagamento non è un dato rilevante ai fini fiscali, quindi  se il suo cliente è d’accordo, lei può rettificare la scadenza con una comunicazione separata. È chiaro che in mancanza dell’accordo col cliente, la indicazione contenuta nella fattura possa diventare “impegnativa” per lei. Non penso che la modifica che lei ha fatto dopo l’invio possa averle risolto il problema.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4