Esperto risponde

Fattura elettronica ed enti pubblici, ecco perché si può rifiutare la nota di credito

L’ente pubblico può rifiutare una nota di credito ricevuta, se ha rifiutato anche la precedente fattura: si tratta di un atto coerente e tecnico

26 Feb 2020
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Chiedo cortese supporto su seguente questione: è possibile rifiutare una nota di credito emessa nei confronti del Comune?

Premetto che al fornitore era stato comunicato tramite sistema  il rifiuto di una fattura elettronica e che lo stesso  invece che riemettere tale fattura  in maniera corretta ha emesso nota di credito per la fattura errata e rifiutata e  nuova fattura  ex novo con nuovo numero e nuova  data. A questo punto dovremmo accettare la nuova fattura in quanto corretta, ma rifiutare la nota credito perché va a stornare una fattura che essendo stata rifiutata non risulta più a questo ente.

Concetta Ciancaglini

RISPOSTA

WEBINAR
Gestione documentale digitale di ultima generazione: opportunità e benefici
Dematerializzazione

Lei può rifiutare la nota di credito. Sarebbe un rifiuto “tecnico” per coerenza col precedente rifiuto della fattura elettronica a cui la nota di credito si riferisce.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2