Fattura elettronica, la conservazione segue l'anno di registrazione | Agenda Digitale

Esperto risponde

Fattura elettronica, la conservazione segue l’anno di registrazione

Le fatture elettroniche vanno conservate in base all’anno in cui sono considerate per la loro contabilizzazione e per la dichiarazione IVA

10 Feb 2021
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista

DOMANDA

Nel caso di fattura elettronica di acquisto datata 2019 ma ricevuta tramite Sdi nel gennaio 2020 e quindi registrata ai fini Iva nell’anno 2020, come è corretto  comportarsi per la  tempistica di conservazione digitale del documento? Devo basarmi sulla data del documento e quindi conservarlo insieme ai dati 2019 (ovvero con esercizio contabile uguale all’anno solare con scadenza 10 marzo p. v.) oppure dovrò conservarlo coi dati 2020?

Costanza Corsini

RISPOSTA

Le fatture elettroniche vanno conservate in relazione all’anno in cui sono considerate ai fini della loro contabilizzazione e del loro concorso alla dichiarazione annuale dell’IVA. Ciò a maggior ragione quando il diritto alla detrazione è comunque consentito nell’anno 2021, come previsto dall’articolo 1 del DPR 100/1998 a proposito delle fatture dell’anno X ricevute nell’anno X+1.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4