Esperto risponde

Fattura elettronica, tutto sui termini di conservazione

L’articolo 3 del D.MEF 17/6/2014 chiarisce i tempi di conservazione delle fatture elettroniche. Ecco quali sono

21 Ott 2019
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Quali sono i tempi entro cui bisogna conservare le fatture elettroniche accettate e pagate nelle PA?

Gianfranco Sportelli

RISPOSTA

WHITEPAPER
Trasformazione digitale per PMI: tutto quello che c’è da sapere
Dematerializzazione
Digital Transformation

Il termine per effettuare la conservazione delle fatture elettroniche è quello previsto dall’articolo 3 del DMEF 17/6/2014, ossia entro tre mesi dal termine di presentazione delle dichiarazioni dei redditi relative alla annualità a cui si riferiscono i documenti.

La circostanza che le fatture siano state accettate è condizione di esistenza giuridica del documento, perché se fossero state rifiutate o scartate sarebbero inesistenti, la circostanza che siano state o meno pagate è irrilevante ai fini della conservazione.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati