Esperto risponde

Fattura elettronica verso PA rifiutata, cosa fare

Nel caso di rifiuto di una fattura elettronica verso la pubblica amministrazione, non è necessario emettere una nota di credito: ecco perché

07 Ago 2020
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista


DOMANDA

Ho inviato una fattura con data 8 giugno 2020 alla PA, ma per errore ha rifiutato la fattura. Si è proceduto ad emettere nuova fattura con lo stesso numero ma con data del 9 giugno 2020.

Ora presso lo SDI risultano due fatture accettate: lascio tutto come sta e registro una sola fattura oppure devo procedere ad emettere la nota di credito per la fattura dell’8 giugno 2020?

Luigi Affatati

RISPOSTA

WEBINAR
Gestione documentale digitale di ultima generazione: opportunità e benefici
Dematerializzazione

Il rifiuto della fattura elettronica da parte della PA le viene notificato dal Sistema di Interscambio, che quindi è in possesso degli elementi per ritenere logicamente neutralizzata la fattura.

Può quindi riemettere la fattura corretta come se la precedente non fosse stata mai emessa.

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4