Fatture elettroniche ricevute, come vederle se non si ha partita Iva - Agenda Digitale

Esperto risponde

Fatture elettroniche ricevute, come vederle se non si ha partita Iva

La fattura elettronica deve essere messa a disposizione anche nei confronti dei privati: vediamo cosa dicono le regole

10 Nov 2021
Salvatore De Benedictis

dottore commercialista

DOMANDA

Il privato consumatore senza partita Iva può accedere al cassetto fiscale per controllare eventuali fatture ricevute? La copia di cortesia è da consegnare obbligatoriamente al consumatore senza partita Iva?

cristkant@hotmail.it

RISPOSTA

La possibilità di accedere ai dati dell’Agenzia delle Entrate è possibile a tutti i cittadini titolari di codice fiscale Italiano (vedi pagina sul sito dell’Agenzia delle Entrate all’indirizzo). Lo prevede il comma 3 dell’articolo 1 del Decreto Legislativo 127/2017, che fornisce anche la risposta alla sua domanda successiva: “Le fatture elettroniche emesse nei confronti dei consumatori finali sono rese disponibili, su richiesta, a questi ultimi dai servizi telematici dell’Agenzia delle entrate; una copia della fattura elettronica ovvero in formato analogico sarà messa a disposizione direttamente da chi emette la fattura. È comunque facoltà dei consumatori rinunciare alla copia elettronica o in formato analogico della fattura.”

Per porre domande a Salvatore De Benedictis sul tema “Fatturazione Elettronica e Conservazione Digitale” è possibile scrivere a: esperto@agendadigitale.eu

Potranno essere presi in esame solo i quesiti sottoscritti con cognome e nome

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4